La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 28 ottobre 2021

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al lavoro per riaprire a fine maggio la strada per San Giacomo d’Entracque

La strada sarà percorribile dunque con limiti di velocità, 10 o 20 chilometri orari a seconda dei tratti, sensi unici alternati in qualche punto, e limitazioni di peso

La Guida - Al lavoro per riaprire a fine maggio la strada per San Giacomo d’Entracque

Cuneo – Dopo settimane di incertezza ci sono ottime possibilità per l’estate di aprire la viabilità in valle Gesso entro fine maggio. Più che una pista provvisoria di passaggio il rilevato ripristinato della strada provinciale 301 di San Giacomo di Entracque sarà una vera e propria strada ricostruita dopo che la furia dell’acqua si era portata via qualche chilometro di asfalto facendo crollare anche il ponte alla frazione. La strada sarà percorribile dunque con limiti di velocità, 10 o 20 chilometri orari a seconda dei tratti, sensi unici alternati in qualche punto, e limitazioni di peso e di dimensione dei mezzi che possono percorrerla. Lungo la strada anche l’Enel sta ripristinando la linea la posa della rete 15kw dell’Enel che era andata distrutta riportandola alla frazione, dove si spera venga anche ripristinata e portata la linea telefonica, necessaria per il sistema turistico dell’area. La strada è stata dunque ricostruita, in certi punti anche ridisegnata e ampliata ma non può ancora essere asfaltata, bisogna attendere che si sedimenti bene e pensare anche ai vari punti in cui il percorso “incrocia” i rii laterali. 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente