La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 7 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Bollo auto più caro per chi ritarda: il tasso annuo sale al 5%

Tra le scadenze fiscali del nuovo anno c'è anche la tassa dovuta per il possesso di veicoli: importi confermati e scadenze in base all'immatricolazione

La Guida - Bollo auto più caro per chi ritarda: il tasso annuo sale al 5%

Cuneo – Tra le scadenze fiscali che si avvicinano con il nuovo anno c’è anche il pagamento della tassa automobilistica, il “bollo auto”, dovuto per il possesso di veicoli. Rispetto allo scorso anno non sono cambiati importi, metodi di calcolo e scadenze. Dal 1° gennaio, però, per chi paga in ritardo il tasso annuo (calcolato su base giornaliera) è salito dall’1,25 al 5%. Per non dimenticarsi, ci sono servizi di Memobollo e “alert”.
Servizio completo su La Guida di giovedì 19 gennaio, disponibile in versione cartacea e digitale

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente