La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 7 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Boves, celebra la Giornata della Memoria ricordando Alberto Finzi

Mercoledì 25 gennaio all’Auditorium Borelli una serata in omaggio alla vita del partigiano ebreo

La Guida - Boves, celebra la Giornata della Memoria ricordando Alberto Finzi

Boves – In occasione della Giornata della Memoria, mercoledì 25 gennaio alle 20.30 all’auditorium Borelli di Boves, si terrà una serata tra storia, musica e cultura dedicata al partigiano ebreo Alberto Finzi. L’omaggio a una persona che mise l’ideale di libertà davanti alla sua stessa vita durante i terribili anni della seconda Guerra Mondiale. Alberto Finzi, classe 1922, scelse di arruolarsi nei partigiani che operavano ai piedi della Bisalta. Fu anche protagonista, insieme al fratello, di uno dei dipinti della pittrice bovesana Adriana Filippi.
Un legame, quello con la Città di Boves, che restò intatto anche nei tranquilli anni della sua vecchiaia. Non a caso, decise di festeggiare i suoi 100 anni al parco Marquet, con accanto tutta la sua grande famiglia ebraica. Dopo la sua recente scomparsa l’Amministrazione comunale ha voluto dare il suo omaggio alla vita e all’impegno di un uomo che ha contribuito alla lotta all’oppressione; questo affinché il suo ricordo offra la possibilità, alle nuove generazioni, di non dimenticare le atrocità della guerra.
Alla serata al Borelli parteciperà anche il figlio del partigiano Finzi, Ariel, Rabbino Capo di Torino, che ripercorrerà alcuni aneddoti della vita del padre, il suo legame con Boves e gli eventi terribili che hanno caratterizzato quegli anni difficili.
Durante la serata si alterneranno poi momenti musicali a cura di Maria Teresa Milano, ebraista, scrittrice e musicista Klezmer, accompagnata dal cantante e polistrumentista bovesano Luca Pellegrino. Maria Teresa Milano, specializzata nella didattica della Shoah, porterà la sua esperienza, proponendo un focus sulla situazione vissuta dalla comunità ebraica, durante il secondo conflitto mondiale.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente