La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 7 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dalla Regione oltre 39 milioni di euro per garantire le borse di studio universitarie

La Giunta ha stanziato altri 6 milioni di euro che consentono di coprire interamente le oltre 16 mila richieste per l’anno accademico 2022/2023

La Guida - Dalla Regione oltre 39 milioni di euro per garantire le borse di studio universitarie
Cuneo – Con l’approvazione di un Disegno di Legge in seduta straordinaria, che andrà in Consiglio la prossima settimana, la Giunta regionale del Piemonte ha dato il via libera oggi a un ulteriore stanziamento di sei milioni di euro a favore di Edisu per coprire il 100% delle borse di studio universitarie relative all’anno accademico 2022/2023.
Lo stanziamento complessivo per le borse di studio universitarie sale quindi a 39,6 milioni di euro, ovvero quasi 11 milioni di euro in più rispetto ai 28,8 milioni di euro dell’anno accademico 2018/2019, quota che permette di accogliere in toto le richieste dei borsisti che negli ultimi 4 anni sono aumentati di quasi tremila unità, dai 13.700 dell’anno accademico 18/19 fino ad arrivare agli oltre 16.600 per l’anno in corso.
Dei quasi 40 milioni di euro stanziati, 2/3 sono risorse regionali e altri 12 milioni sono stati messi in campo attraverso gli Fsc, il Fondo sviluppo e coesione. La Regione Piemonte ha inoltre ottenuto dalla Commissione Europea la possibilità di destinare in futuro alle borse di studio anche le risorse del Fondo sociale europeo (FSE).
Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente