La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 7 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cuneo centro, la Questura dispone la chiusura di un bar per 11 giorni

Il provvedimento di sospensione emesso dal Questore. Venerdì 18 novembre si è svolto un incontro in Prefettura per la situazione nel quartiere

La Guida - Cuneo centro, la Questura dispone la chiusura di un bar per 11 giorni

Cuneo – La Questura ha disposto la chiusura per 11 giorni, fino al 29 novembre, del Bar Bobo in corso Giolitti. Il dispositivo di sospensione, affisso oggi (venerdì 18 novembre) sulla vetrina del bar, è stato emesso in base all’articolo 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, che prevede la possibilità di sospendere l’attività di un esercizio nel quale siano avvenuti “tumulti, gravi disordini, frequentazioni di persone pregiudicate e pericolose o che comunque costituisca un pericolo per l’ordine pubblico”. Oltre alla sospensione è stata comminata una multa dai Nas di Alessandria per irregolarità igienico-sanitarie.

Il provvedimento è stato disposto in seguito ai controlli straordinari avvenuti la scorsa settimana nella zona del quartiere Cuneo Centro vicina alla stazione, in seguito alle ripetute segnalazioni e proteste di residenti e commercianti. Nel corso dell’operazione era già stata disposta la chiusura per 7 giorni di un altro locale, il Food point, in via Meucci.

La situazione nel quartiere è stata al centro dell’incontro che si è svolto oggi, venerdì 18 novembre, in Prefettura, su richiesta del presidente del comitato di quartiere Cuneo centro, con la partecipazione anche della sindaca, Patrizia Manassero, e dell’assessore alla Polizia locale, Cristina Clerico. Prefetto e sindaco hanno assicurato l’intenzione di mantenere i servizi di controllo dispiegati negli ultimi mesi, e hanno sottolineato l’importanza di proseguire la collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente