La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 30 gennaio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo, più controlli sul conferimento dei rifiuti

Multe fino a 500 euro per abbandoni impropri e raccolta scorretta

La Guida - Borgo, più controlli sul conferimento dei rifiuti

Borgo San Dalmazzo – Saranno intensificati i controlli sul conferimento dei rifiuti, al fine di evitare abbandoni arbitrari e conferimenti errati.

Lo comunica con una nota il Comune di Borgo San Dalmazzo, sulla base della constatazione che “sono purtroppo frequenti i casi di abbandono di rifiuti e di errati conferimenti al circuito di raccolta differenziata porta a porta rilevati nel territorio del Comune”.

L’Amministrazione Comunale – esauritasi la fase acuta dell’emergenza sanitaria epidemiologica che, durante l’ultimo biennio ha necessariamente distolto il personale addetto al servizio di raccolta dei rifiuti dalla verifica del contenuto dei sacchi – intende ora riattivare un rigoroso e costante controllo, da parte degli operatori ecologici e dai tecnici del Consorzio Ecologico Cuneese e del Servizio Ambiente comunale volto a sanzionare ed evitare tutti i comportamenti lesivi per il decoro urbano e per l’igiene pubblica.

“Gli ispettori ambientali ed il personale del Comune e del Consorzio Ecologico Cuneese – si legge ancora nel comunicato – intensificheranno pertanto i controlli sul corretto conferimento delle diverse tipologie di rifiuto e sugli abbandoni di sacchi non conformi, anche attraverso la rete di videosorveglianza e telecamere mobili appositamente acquistate, applicando, qualora ne ricorrano i presupposti, le sanzioni amministrative che prevedono multe fino a 500 euro”.

Da qui l’invito a non abbandonare i rifiuti impropriamente, a rispettare le norme sulla corretta raccolta differenziata attenendosi ai calendari di raccolta, a non inserire i sacchetti dei rifiuti all’interno o nei pressi dei cestini gettacarte.

Per informazioni in merito al servizio rifiuti è attivo il numero Verde gratuito 800654300 o il sito www.cec-cuneo.it.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente