La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 8 febbraio 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In arrivo i voucher per disabili gravi e persone non autosufficienti

Dall'inizio del 2023 attiva la piattaforma online con i due bandi regionali per avanzare le richieste

La Guida - In arrivo i voucher per disabili gravi e persone non autosufficienti

Piemonte – Sarà attivata all’inizio del 2023, sul sito www.piemontetu.it , la piattaforma online “Scelta Sociale”, attraverso la quale i cittadini piemontesi potranno accedere ai due bandi regionali volti ad ottenere i voucher destinati alle famiglie di persone non autosufficienti e disabili gravi.
Alla misura la Regione Piemonte ha destinato la somma di 90 milioni di euro derivanti da fondi europei, che vanno a sommarsi a quelli già messi a bilancio sulla non autosufficienza.
I voucher, dell’importo di 600 euro mensili, verranno erogati per 24 mesi rinnovabili e saranno destinati a persone anziane o disabili non autosufficienti. Le assegnazioni saranno legate all’Isee socio-sanitario (non superiore a 50mila euro o 65mila euro in caso di disabile minorenne) ed alla priorità per punteggio sociale secondo le valutazioni delle unità socio-sanitarie competenti U.V.G e U.M.V.G.
Il beneficiario e la sua famiglia potranno scegliere di utilizzare il voucher per l’assistente familiare di cui si ha necessità (badante, infermiere, oss, educatore) assunto in proprio o individuato e contrattualizzato da cooperative sociali/servizi socio assistenziali/agenzie di somministrazione di lavoro; oppure per l’inserimento in una struttura residenziali socio sanitaria (rsa per anziani non autosufficienti, strutture per disabili Raf, comunità alloggio, gruppo appartamento, comunità di tipo familiare e socio assistenziali per disabili gravi). Per questo i bandi regionali saranno due: uno per  la domiciliaria e una per la residenzialità.
La misura interesserà coloro che attualmente non accedevano ad alcun tipo di contribuzione pubblica a sostegno di questi servizi, come ad esempio gli accreditati Rsa non coperti da convenzione, oppure famiglie con disabili gravi a casa.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente