La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 28 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le ragioni del dialogo tra fedi e religioni diverse

Venerdì 23 settembre alle 17,30 Renato Algeri, Roberto Catalano e padre Andrea Mandonico presentano il loro libro “Le ragioni del dialogo” nella sala Costanzo Marino

La Guida - Le ragioni del dialogo tra fedi e religioni diverse

Cuneo – Viene presentato venerdì 23 settembre alle ore 17,30 nella sala Costanzo Marino di via Senator Toselli 2bis, il libro “Le ragioni del dialogo” (Armando Siciliano, 2022).  A presentarlo saranno i tre autori, Renato Algeri, Roberto Catalano e padre Andrea Mandonico. La particolare attualità del tema, in una stagione di guerre e scontri che hanno spesso come sottofondo l’appartenenza a religioni diverse,  è evidente nel sottotitolo del libro: “Possiamo dirci cristiani, se escludiamo dal nostro orizzonte chi non lo è?”

Nella fase storica del nostro mondo globale il contatto tra le religioni e con la loro irriducibile pluralità è un fatto che si impone come ovvio e inevitabile. Come immaginare un incontro che eviti tanto l’indifferenza quanto i rischi di conflitto, che si fanno sempre più preoccupanti nel nostro universo contemporaneo?

Sono interrogativi che la cronaca recente, i fenomeni di integralismo e di fondamentalismo ricorrenti in tutte le in tutte le religioni e a tutte le latitudini, hanno reso acuti. È su questi temi che è focalizzato il confronto sviluppato nel libro che mette a confronto tradizioni di pensiero e fedi religiose e il tentativo di aprire un dialogo reciproco. “Il dialogo fra religioni viene invocato come se fosse una facile via di uscita dalle difficoltà dell’incontro tra religioni e culture, oppure viene presupposto come una pratica scontata. Nei saggi di questo volume si cerca viceversa di evidenziare due requisiti indispensabili del dialogo tra religioni. Il primo qualifica il dialogo come la struttura relazionale più adatta per una relazione tra universi di senso differenti. Il secondo individua in una “grammatica” la condizione efficace per trasformare il rapporto in fattivo riconoscimento e fertile cooperazione”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente