La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 27 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Firmato l’atto di concessione per la gestione di Cascina Vecchia

I lavori sono in dirittura d'arrivo, l'apertura prevista entro l'estate 2023. La gestione affidata a Open Baladin, Meg e Sant'Onorato cooperativa

La Guida - Firmato l’atto di concessione per la gestione di Cascina Vecchia

Cuneo – Martedì 20 settembre, nella sala Giunta del Municipio, è stato firmato, fra il Comune di Cuneo e il raggruppamento temporaneo di imprese composto da Open Baladin Cuneo s.r.l. [capogruppo mandataria], Meg Mercato Enogastronomico s.r.l e Sant’Onorato Società Cooperativa, l’atto di concessione per la gestione di Cascina Vecchia, il complesso architettonico del 1400 a San Rocco Castagnaretta (lungo corso Francia), il cui recupero è in corso grazie ai fondi del Progetto “Periferie al centro – Nuovi modelli di vivibilità urbana” con una spesa di circa 2,5 milioni di euro.

I nuovi concessionari dovranno garantire la valorizzazione di Cascina Vecchia, creando un luogo deputato alla promozione del territorio cuneese e alle sue eccellenze culturali e  gastronomiche, in cui organizzare attività espositive, promozionali, divulgative, didattiche, formative e di ricerca, nonché commerciali o ricettive. In particolare nella struttura troveranno posto un’area museale (nel caseggiato più piccolo), uno spazio dedicato alla ristorazione (al piano terra dell’edificio più grande) con ampio giardino che potrà essere usato anche per eventi didattici con le scuole e una sala dedicata a conferenze e convegni. L’apertura è prevista per maggio-giugno 2023.

“Con l’individuazione del gestore – dichiarano la sindaca, Patrizia Manassero, e l’assessora alla Cultura Cristina Clerico – possiamo finalmente dire che il percorso di rinascita di Cascina Vecchia si sta completando. Un complesso ricco di storia che, grazie ai fondi del Piano Periferie, è stato completamente recuperato, entrando a far parte del patrimonio della città. Il nostro obiettivo è di realizzare un polo agro-alimentare ed enogastronomico di eccellenza che al contempo racconti, anche attraverso il recupero della memoria dell’immobile, l’ambiente rurale nella storia, ma con un occhio rivolto al futuro. La posizione della Cascina è strategica e la rende luogo deputato alla promozione del territorio, una nuova “porta” di accesso in grado di accogliere e soddisfare i sempre più numerosi turisti presenti a Cuneo. Siamo certe che i nuovi concessionari, di cui abbiamo già potuto apprezzare l’operato, sapranno valorizzare al massimo la struttura creando un nuovo polo attrattivo nella zona sud di città”.

Nella foto Elio Parola, rappresentante del Rti, con Bruno Giraudo, dirigente del settore Cultura, la sindaca Patrizia Manassero e l’assessora alla Cultura, Cristina Clerico.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente