La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 3 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Piscina di Cuneo e caro bollette: “Lavoriamo su tutti i fronti per scongiurare eventuali sospensioni del servizio”

I gestori del Csr: "Confidiamo nelle istituzioni affinchè si trovi una soluzione al caro energia. In ogni garantiremo agl utenti il pieno riconoscimento di abbonamenti, corsi e attività"

La Guida - Piscina di Cuneo e caro bollette: “Lavoriamo su tutti i fronti per scongiurare eventuali sospensioni del servizio”

Cuneo – Costretti a fare i conti con il caro bollette, i gestori di impianti energivori come le piscine tornano a chiedere aiuti al governo e assicurano l’impegno a cercare di far fronte alla situazione almeno per i prossimi mesi. Con un post sulla propria pagina facebook, il Csr, gestore anche della piscina di Cuneo, assicura l’impegno a tenere aperti gli impianti sportivi almeno per il primo quadrimestre della nuova stagione, fino cioè a fine anno, con la speranza che nel frattempo si trovi una soluzione, In ogni caso, assicura Gianluca Albonico del Csr, agli utenti saranno “garantiti il pieno riconoscimento di abbonamenti, corsi e attività”.

“Cari Utenti – scrivono i gestori del Csr – purtroppo, il settore piscine è stato investito ed è tutt’ora nel mezzo di una tempesta sul fronte dei costi dell’energia. Il Csr in questo momento, sfruttando un ‘estate positiva, ha deciso di tenere aperti i suoi impianti garantendone il servizio per il primo quadrimestre. Nel frattempo, stiamo lavorando su tutti i fronti per poter scongiurare eventuali sospensioni del servizio. Confidiamo nelle istituzioni affinché in questi mesi si trovi una soluzione al caro energia attualmente insostenibile per impianti energivori come quelli natatori. È una situazione diffusa in tutta Italia, purtroppo gli impianti natatori che hanno a proprio carico le utenze energetiche, senza aiuti non possono sopravvivere. Come sempre ce la metteremo tutta garantendo agli utenti il pieno riconoscimento di abbonamenti, corsi ed attività.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente