La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 28 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sant’Albano Stura, Giorgio Bozzano riparte con la nuova giunta

Al suo fianco due giovani amministratori: Paolo Tomatis vicesindaco e Massimo Ferrero assessore

La Guida - Sant’Albano Stura, Giorgio Bozzano riparte con la nuova giunta

Sant’Albano Stura – Il sindaco Giorgio Bozzano, incurante delle difficoltà incontrate, procede con determinazione dritto nel suo cammino amministrativo. Nel pomeriggio di oggi (lunedì 19 settembre) il primo cittadino ha annunciato il vicesindaco nella persona di Paolo Tomatis e l’assessore Massimo Ferrero. Le due figure che lavoreranno al suo fianco ricomponendo i numeri della giunta compromessa dalle dimissioni sostituiranno i dimissionari Giuseppe Favole e Antonio Calcagno. “La scelta è ricaduta su due giovani che hanno dimostrato buona volontà – dice il sindaco – e li ringrazio per aver accettato l’incarico in un momento difficile. Hanno accolto la nuova responsabilità con entusiasmo e pertanto adesso possiamo andare avanti nei nostri progetti. Domani firmerò il decreto ed entro fine mese ci sarà il consiglio comunale. Andremo avanti fino a fine mandato dando risposte concrete ai cittadini vedremo di riprendere il filo per concorrere ad altri bandi per sistemare le opere pubbliche come ad esempio la scuola materna. Al più presto imbastiremo un nuovo concorso per poter dare l’incarico a un nuovo geometra che possa riavviare l’ufficio tecnico. L’idea è quella di poter assumere due tecnici comunali”.

Paolo Tomatis

Massimo Ferrero

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente