La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 10 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Bergesio, Gastaldi e Ravetto i candidati cuneesi della Lega

Solo il segretario provinciale della Lega, Giorgio Maria Bergesio corre a Cuneo capolista all'uninominale del Senato

La Guida - Bergesio, Gastaldi e Ravetto i candidati cuneesi della Lega

Cuneo – Tre parlamentari cuneesi uscenti della Lega sono di nuovo in corsa, ma solo il senatore Giorgio Maria Bergesio, segretario provinciale del partito di Salvini, è candidato sul collegio cuneese, l’altro, il sindaco di Genola e deputato uscente, Flavio Gastaldi si giocherà la sedia in Parlamento sul collegio di Torino. Potrebbe essere seconda nel collegio plurinominale alla Camera anche Laura Ravetto.
Bergesio è il candidato della Lega all’uninominale senatoriale del Piemonte 2 Cuneo-Pinerolo-Carmagnola. Flavio Gastaldi è in posizione numero due sul collegio plurinominale alla Camera  di Torino, alle spalle dell’ex assessore regionale Elena Maccanti.
Laura Ravetto, ex Forza Italia, cuneese ma milanese di adozione, potrebbe – ma le cose potrebbero cambiare nelle prossime ore – essere seconda nel collegio plurinominale di Cuneo-Asti-Alessandria, ma è candidata anche in Lombardia a Legnano.

Alla Camera nel Piemonte 2 è capolista il segretario regionale e capogruppo alla Camera Riccardo Molinari, in entrambi i collegi plurinominali e anche nell’uninominale Alessandria-Asti.

Al Senato nel Piemonte 2 delle province esclusa Torino, capolista è il ministro al turismo Massimo Garavaglia.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente