La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 26 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Colle di Nava inseguendo le intuizioni di una giornalista su un duplice omicidio

Un caso complicato per la giornalista Sara Magistri

La Guida - Al Colle di Nava inseguendo le intuizioni di una giornalista su un duplice omicidio

Sara Magistri, giornalista abituata a scrivere di cronaca nera, non è soddisfatta del nuovo incarico al giornale: curare una rubrica dedicata alle attrattive della Riviera. I colleghi le hanno fatto capire che “da queste parti non succede mai niente”, quindi è meglio adeguarsi. Si altera, anzi, quando un amico le propone di scrivere un libro: “Io racconto la realtà, non invento le storie. Un giornalista non fa queste cose”.

In effetti è l’omicidio che viene a cercare lei. Se lo trova tra le mani, e certo non se lo lascia sfuggire, in occasione di una serata nella locanda sul Colle di Nava. Aveva accettato l’invio di malavoglia: quale interesse avrebbe potuto riservarle quel “posto da vecchi”?

Dovrà ricredersi su questi giudizi affrettati, perché si ritrova a dormire nella stessa camera dove anni prima è stato commesso un duplice assassinio.

Patrizia era stata soprannominata la “donna del sabato sera”, perché da quando aveva divorziato abitualmente in quella camera trascorreva il fine settimana. Finché una mattina non venne ritrovata uccisa col suo presunto amante.

Sara si lascia coinvolgere volentieri nel caso rimasto impunito e archiviato da tempo andando alla ricerca di testimoni e documenti, mentre il suo direttore la incalza per altri lavori.

Lo fa con spirito giornalistico: cerca i fatti, non il colpevole. Distinzione sottile, le ricorda il maresciallo dei carabinieri. Infatti la Magistri si ritrova a fare i conti con una nutrita serie di persone e pochi scarni fatti avvenuti una ventina di anni prima.

È sempre lei a condurre il “gioco” narrativo. Solleva una per una le carte, sempre associate a qualcuno che affiora dal passato. Intuisce un legame con la rapina al furgone postale del 1996 a Torino: bottino mai ritrovato e due rapinatori uccisi dai loro compagni. È un procedere a ritmo spigliato di incontri, fitto di dialoghi serrati che paiono più interrogatori che interviste.

È proprio questo però l’aspetto più coinvolgente del romanzo che privilegia l’incalzare di battute e intuizioni secondo un procedere che ondeggia tra il giornalistico e il poliziesco.

La donna del sabato sera

di Danilo Balestra

Golem

14,9 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente