La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Musica antica e barocca con il Festival dei Saraceni

Sette concerti nel mese di agosto in location suggestive, da Valcasotto a Pamparato

La Guida - Musica antica e barocca con il Festival dei Saraceni

Pamparato – Per il mese di agosto la 55ª edizione del Festival dei Saraceni, la manifestazione dedicata alla musica antica più longeva del nostro paese, propone sette concerti in location prestigiose.
Si inizia giovedì 4 agosto, alle 18 nella maestosa cornice del Castello Reale di Val Casotto, con Vertigine di Giulietta, un lavoro di ricerca sul movimento e la composizione tra teatrodanza, musica, testo e discipline circensi in uno spazio concettuale fluido proposto da blucinQue con la regia di Caterina Mochi Sismondi e la musica dal vivo di Bea Zanin al violoncello.
Sabato 6 agosto, alle 21 nel cortile del Castello di Pamparato, saranno protagoniste le melodie più amate degli anni Sessanta e Settanta con lo chansonnier monregalese Paolo Tarolli accompagnato da una band formata dal tastierista Andrea Griffone, dal chitarrista Claudio Bozzolasco, dal batterista Luca Michelotti e dal bassista Edoardo Sciandra (ingresso libero).
Martedì 9 agosto, alle 21 nell’oratorio di Sant’Antonio a Pamparato, un quartetto vocale presenterà un programma estremamente suggestivo dedicato alle antichissime tradizioni culturali della Provenza, che affondano le loro origini nei canti senza tempo dei trovatori.
Il repertorio preromantico tornerà alla ribalta giovedì 11 agosto,  alle 18 nel Castello Reale di Val Casotto, con l’Orchestra Classica di Alessandria, che tratteggerà un affascinante affresco del periodo barocco eseguendo alcuni dei principali capisaldi della letteratura orchestrale fiorita tra il XVII e il XVIII secolo: musiche di Johann Pachelbel, Arcangelo Corelli, Antonio Vivaldi e Johann Sebastian Bach.
Giovedì 18 agosto, alle 18 nel Castello di Val Casotto, un appuntamento assolutamente imperdibile per gli appassionati del pop d’autore: GeGé Telesforo che presenterà la sua ultima fatica discografica Impossible Tour. Sul palco con lui il pianista e tastierista Domenico Sanna, il batterista Michele Santoleri e il bassista Pietro Pancella.
Giovedì 25 agosto, alle 18 nel Castello di Val Casotto, Maurizio Fornero eseguirà su un prezioso clavicembalo una vasta silloge di sonate scritte da Domenico Scarlatti per lo strumento, alternando ecletticamente quelle dall’andamento più vivace ad altre dal carattere più intimo e introverso, che verranno rese visivamente dalle splendide coreografie di Giovanni Di Cicco e dalla regia di Maria Paola Viano con la partecipazione delle danzatrici del Deos Danse Ensemble.
Il Festival dei Saraceni si concluderà domenica 28 agosto, alle 17 nel Castello di Mombasiglio, con il concerto di fine estate: per l’occasione l’orchestra degli allievi e dei docenti del corso Orchestrando eseguirà un programma quanto mai eclettico, che comprende brani sia antichi sia moderni (ingresso libero).
Quando non specificato, l’ingresso è a pagamento; biglietti sul sito academiamontisregalis.it.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente