La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 7 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Una camminata immersi tra arte e natura

Domenica 31 luglio giornata sul sentiero di land art tra Coumboscuro e Rittana con interventi, letture e musica

La Guida - Una camminata immersi tra arte e natura
L'artista Donato Savin al lavoro

L’artista Donato Savin al lavoro

Coumboscuro – Domenica 31 luglio viene proposta una giornata dedicata alla scoperta del territorio tra Coumboscuro e Rittana. Il ritrovo è fissato per le 14,30 a Sancto Lucio de Coumboscuro, presso la sala esposizioni, dove si potrà visitare “Soulitudo – Solitude”, l’arte della pietra di Donato Savin. Sarà presente l’autore.
La camminata percorre i sentieri di Coumboscuro per scoprire le installazioni degli artisti che nelle passate edizioni hanno contribuito alla creazione de “La draio de l’estello – il cammino della stella”. In borgata Oggeri incontro con l’opera di ferro, legno e ceramica di Michelangelo Tallone, “Rescountres – incontri – rencontres”. Poco oltre in frazione “Bounaio”, l’incontro sotto le fronde dell’albero che dà il nome all’installazione di Lucio Maria Morra e Astrid Fremin “Grand fau – Grande faggio”. Alla borgata Rossi inferiori “La fenestro de Peire” di Corrado e Patrizia Odifreddi, dedicata alla figura dell’artista nato in questa località marginale Peire Rous, allievo di Bernard Damiano, il maestro ispiratore.
Tra le novità del percorso 2022, lungo la mulattiera che anticamente portava ai Rous Soubiran ci sarà l’inaugurazione dell’opera “Troupel – troupeau” realizzata in pietra di tufo da Donato Savin: un gruppo di pecore a formato naturale, lungo l’antica strada ripristinata e di nuovo munita delle pietre che impedivano agli animali di brucare la preziosa erba dei prati. Ai Rossi Superiori sarà presentata l’opera “Gigant” di Francesco Segreti e Marzia Barabin.
La seconda parte della camminata, la più impegnativa, prosegue sulla mulattiera che sale al Pilone di Rocca Stella di recente restauro, presso cui veglia i pascoli il “Pastore a tre gambe” del noto artista valdostano Dorino Ouvrier.
Dalle 19 merenda sinoira con i prodotti offerti dall’azienda agricola “Tino Paiolo – fattorie di montagna”, le cui mandrie pascolano queste alte quote. Specialità tutte da gustare: Castelmagno, Nostrale, toma, “Muretino”, “Fusta”, “Tonda”. Alle 21 proiezione del docufilm sull’ultimo abitante della val d’Inferno, val Tanaro, “La luce dentro – la solitudine come scelta, la montagna come casa” di Remo Schellino, che sarà presente.
Nelle tappe della camminata sono previsti interventi con esperti ambientali, testimonianze di vita locale, letture di liriche e interventi musicali con la partecipazione di Luciano Allari e Monica Pirone.
Alcune indicazioni utili: il percorso è agevole sino a Borgata Rossi Soprani. Oltre risulta più impegnativo e si prosegue sulla mulattiera sino a quota 1500 metri. Bisogna essere muniti di scarponi ed equipaggiamento da montagna. Si consiglia di portare un cambio di vestiti più pesanti. Nello zaino si consiglia un eventuale k-way e una torcia per il ritorno. Per info e prenotazioni 328.6039251 o info@coumboscuro.org.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente