La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Mostra fotografica dedicata a Matteo Olivero

La rassegna sarà inaugurata venerdì 29 luglio negli spazi di Espaci Occitan e sarà visitabile fino al 24 settembre

La Guida - Mostra fotografica dedicata a Matteo Olivero

Matteo Olivero I paesaggi dell'anima

Dronero – Matteo Olivero, nato a Pratorotondo di Acceglio nel 1879 e scomparso a Saluzzo nel 1932, rappresenta una delle figure più conosciute in campo artistico dell’intera valle Maira. A novant’anni dalla morte del pittore, l’Espaci Occitan ha deciso di ospitare presso i propri locali la mostra fotografica a lui dedicata: “M. Olivero. I paesaggi dell’anima”, realizzata dal Comune di Paesana in collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, la Città di Saluzzo e la Pinacoteca Matteo Olivero, col sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo.
“L’esposizione – commentano i responsabili di Espaci Occitan – testimonia, e in parte riscopre, l’attività del pittore accegliese in valle Po nel contesto dell’intensa produzione da lui realizzata”. Grazie all’amicizia con Luigi Burgo, Olivero inizia infatti a trascorrere lunghi periodi a Paesana tra 1923 e 1926, periodo in cui realizza le vedute della valle Po intorno alla centrale: sarà proprio l’opera “Il Po a Calcinere” l’ultimo dipinto ritrovato sul cavalletto nello studio dell’artista. “La mostra – proseguono i responsabili di Espaci Occitan – illustrerà le ambientazioni e i dipinti di Matteo Olivero in valle Po, prima tappa di un progetto che vorrebbe rendere possibile recarsi ad osservare, dal punto esatto in cui Olivero si era collocato per studiare en plein air, i più bei paesaggi delle valli Po, Varaita, Maira e Grana fino a Saluzzo e Cuneo”.
La mostra, per l’occasione interamente tradotta anche in occitano, sarà inaugurata venerdì 29 luglio alle 18 presso l’Istituto di Studi dell’Espaci Occitan in Via Val Maira 19 a Dronero, e resterà visitabile gratuitamente fino al 24 settembre, giovedì e venerdì in orario 10-12 e 15-18, sabato 10-12. L’ingresso all’inaugurazione e la visita della mostra sono liberi e gratuiti; per informazioni tel. 0171.904075, segreteria@espaci-occitan.org.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente