La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 26 settembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ostana fa un passo indietro e ritira il ricorso al Consiglio di Stato

Soddisfazione del sindaco di Elva, Giulio Rinaudo: “Con i 20 milioni di euro avvieremo il rilancio del paese”

La Guida - Ostana fa un passo indietro e ritira il ricorso al Consiglio di Stato

Ostana – La notizia è di poco fa: il Comune di Ostana ha ritirato il proprio ricorso in appello davanti al Consiglio di Stato contro la Regione per l’assegnazione dei 20 milioni di euro del bando “Borgo dei Borghi” del Pnrr al Comune di Elva (nella foto sopra). Il ricorso era stato affidato all’avvocato Teresio Bosco, con la sindaca Silvia Rovere che aveva ricevuto più risposte negative alla proposta di suddividere le spese legali fra gli ostanesi. Sia la sindaca che il suo vice Giacomo Lombardo non hanno comunicato in queste settimane quanti milioni di euro ha preso Ostana negli ultimi decenni, milioni che hanno permesso di far rinascere il piccolo paese della valle Po. Numerosi i commenti negativi dei turisti in arrivo nelle strutture ricettive di Ostana per la difficoltà di comprendere la contrapposizione di Ostana contro Elva. Giulio Rinaudo, sindaco di Elva: “Quella di stamattina è una buona notizia. I 20 milioni di euro ci permetteranno di promuovere più iniziative per il rilancio del nostro paese”.

Silvia Rovere

 

Giulio Rinaudo

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente