La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 7 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La nuova bolletta dell’acqua intestata e, forse, pagata a Cogesi

Il problema si è verificato per le utenze che ricevono la fattura elettronica attraverso il Sistema di Iterscambio, diverse banche hanno respinto il pagamento non più intestato ad Acda

La Guida - La nuova bolletta dell’acqua intestata e, forse, pagata a Cogesi

Cuneo – Cambia la bolletta dell’acqua, l’intestazione e il nuovo destinatario su cui finiscono i soldi degli utenti cuneesi. Cogesi è subentrato ad Acda anche nella fatturazione e nell’incassare i soldi delle bollette. Ma se per chi riceve la bolletta normale (via posta o via mail) la domiciliazione bancaria è stata “riallineata” al nuovo destinatario, non così è avvenuto su diversi istituti bancari per chi ha la fatturazione elettronica.
Cogesi è il nuovo destinatario su cui finiscono i soldi delle bollette, è il gestore pubblico unico consortile provinciale che ha una serie di soci operativi nelle diverse zone, il più grande Acda. Da gennaio l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, Arera, ha indicato con una direttiva che la competenza nella bollettazione deve essere in capo al gestore unico dunque a Cogesi, e non ai gestori operativi.
In queste settimane stanno arrivando agli utenti del servizio idrico integrato le bollette relative al primo periodo di fatturazione del 2022 e la fattura ora è intestata a Cogesi, che ha nell’intestazione il logo principale ma che ha voluto mantenere anche il logo del gestore operativo a seconda dei territorio Acda per il cuneese e le valli, ma anche Alac Spa, Calso Spa, Sisi Srl ed Infernotto Acqua Srl. In sostanza da Acda-Cogesi sono passati a Cogesi-Acda. Sono rimaste invariate anche le modalità di pagamento. Per gli utenti che avevano attivato la domiciliazione bancaria (mandato di addebito diretto), è stato effettuato un riallineamento automatico da parte di Unicredit (la banca di Acda) con il cambio del destinatario del pagamento che ora è Cogesi.
Il problema si è verificato per le utenze che ricevono la fattura elettronica attraverso il Sistema di Iterscambio (Sdi) sul cui pagamento è solo indicato quale “Cedente/prestatore (fornitore)” solo Cogesi Scrl e non più Acda. Diversi Istituti di Credito hanno così respinto il pagamento e questo comporterà non pochi problemi perché l’utente risulterà inadempiente e, non colpevole, riceverà solleciti da Cogesi per non aver pagato le bollette.
“Dopo diverse segnalazioni ricevute – dicono ad Acda – si invita l’utenza a verificare con la propria banca il cambio del beneficiario del pagamento, da Acda Spa a Cogesi Scrl.

La nuova bolletta dell’acqua intestata a Cogesi

Bolletta dell’acqua come fattura elettronica Sdi

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente