La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 3 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il vino piemontese e le barbatelle di Nebbiolo solcano lo spazio

L’innovativo progetto parte da un’idea del sommelier Franco M. Ricci

La Guida - Il vino piemontese e le barbatelle di Nebbiolo solcano lo spazio

Narzole – Tre vini scelti e tre conseguenti vitigni da lanciare sulla stazione orbitante per un esperimento tecnico e colturale. L’originale ed innovativa idea, nata da Franco M. Ricci, presidente della Fondazione Italiana Sommelier, è stata presentata durante il 15° forum internazionale della cultura del vino.
Immaginare il territorio piemontese attraverso i suoi prodotti, non solo tra i confini nazionali ma anche nello spazio, è un motivo di orgoglio e di vanto, soprattutto un ulteriore riconoscimento del valore del lavoro e della passione. Tra i nominativi spicca quello di Gaja, produttore scelto tra le grandi eccellenze piemontesi. Le barbatelle di Nebbiolo che accompagneranno il vino piemontese invece arrivano da un’interessante sinergia tra piccole realtà di Narzole: Vivai Gatti Paolo, azienda storicamente radicata sul territorio che ha saputo rinnovarsi rimanendo fedele alla qualità e alla purezza delle proprie coltivazioni, e Saglietti Group, innovativa azienda nella lavorazione del legno. Insieme hanno preparato un “pacco speciale” per spedire e tutelare il vitigno nello spazio.
“Il progetto Vino nello Spazio è un messaggio di civiltà – ha detto Angelo Gaja -. Già i romani, quando si espandevano in nuovi territori, diffondevano la coltivazione della vite per produrre vino quale ambasciatore di pace, gioia e fraternità. Non sappiamo quando sarà possibile raggiungere nuovi pianeti ospitali, ma dalla vite e dal vino, la bevanda mediterranea più ricca di storia e di cultura, ne deriva un messaggio di augurio”.

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente