La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 7 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La sindaca Manassero presenta la sua giunta e spiega le deleghe tenute per sé

Alla presentazione anche Marco Vernetti che sarà proposto come presidente del consiglio "perché giunta e consiglio lavoreranno insieme"

La Guida - La sindaca Manassero presenta la sua giunta e spiega le deleghe tenute per sé

Cuneo – Patrizia Manassero ha presentato la sua giunta di nove assessori, sei uomini e tre donne  oggi giovedì 14 luglio nel Salone d’Onore di Palazzo Municipale.
Sono i già annunciati Luca Serale, di nuovo  vice sindaco con deleghe a comparti produttivi, comunicazione, lavori pubblici, strade, trasporti, funebri, terzo settore; Cristina Clerico, che rimane assessore alla cultura, università, pari opportunità, politiche giovanili, polizia locale e personale; Gianfranco Demichelis, neo assessore all’ambiente, parco fluviale, protezione civile e verde pubblico; Valter Fantino, che ritorna a fare l’assessore allo sport come dal 2010 al 2017 e anche al bilancio, tributi, economato, legale e contratti (era l’unico assente per motivi personali); Andrea Girard, nuovo assessore a innovazione, Sed, sportello del cittadino e semplificazione; Paola Olivero, al socioeducativo, servizi scolastici, servizi per l’infanzia, volontariato, terza età e tutela animale; Luca Pellegrino, nuovo assessore, mobilità, città accessibile, piste ciclabili, presidio del territorio, quartieri e frazioni; Alessandro Spedale, con la delega all’urbanistica, piano strategico e valorizzazione del patrimonio; Sara Tomatis, nuovo assessore a manifestazioni, turismo e metro montagna. Conloro la Manassero presenta anche quello che la maggioranza proporrà come presidente del Consiglio comunale, Marco Vernetti, che da consigliere avrà anche la delega all’acqua pubblica, che già aveva da assessore.

La sindaca Manassero tiene per sé salute, sanità, ospedale, coordinamento Pnrr e fondi europei, piano periferie e agenda urbana, sicurezza, cooperazione internazionale e pace, legalità, relazioni istituzionali, società partecipate, politiche di area vasta, Deleghe che spiega: “Salute, sanità ospedale sappiamo che è la partita che dobbiamo giocare per la nostra città e la comunità allargate, come la sicurezza vista come benessere per tutti e il coordinamento Pnrr come nodi da affrontare principali che coinvolgeranno tutti gli assessori: La delega alla pace e ai diritti che non è solo qualcosa che si scrive ma qualcosa in cui crediamo. Stiamo lavorando insieme e per questo che abbiamo voluto nella foto anche Vernetti che la maggioranza intende proporre come presidente del consiglio comunale, perché crediamo che dobbiamo lavorare insieme per contrastare la disaffezione al cittadino alla politica, attraverso comunicazione, confronto con quartieri e frazioni e i grandi progetti tra giunta e consiglio: su tutti i progetti da quelli belli come manifestazione cultura a quelli più seri come i servizi sanitari e realizzazione di strutture. Lunedì il consiglio di insediamento. Ringrazio tutti i neo consiglieri e chi ha dato il contributo per la campagna elettorale, ringrazio Luciana Toselli come collega candidata sindaco, i dirigenti, ma anche le forze politiche: Cuneo Solidale e Democratica e Crescere Insieme per l’unione che hanno saputo fare, il Pd per il progetto ampio che ha voluto condividere, e Centro per Cuneo per il senso di responsabilità e di esperienza che ha saputo mettere nella costituzione della giunta”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente