La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 28 novembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rondò dei Talenti, Manassero: “Grande opportunità per il futuro dei cuneesi” (VIDEO)

La prima cittadina ha inaugurato il palazzo insieme al presidente della Regione Cirio, al senatore Taricco e al presidente della Fondazione CRC Raviola

La Guida - Rondò dei Talenti, Manassero: “Grande opportunità per il futuro dei cuneesi” (VIDEO)

Cuneo – Si è tenuta poco fa l’inaugurazione ufficiale del Rondò dei Talenti, l’ex sede Ubi dove da oggi sorge un nuovo polo per la crescita dei giovani in termini di talento e conoscenza.

Ad intervenire, prima del taglio del nastro, la sindaca di Cuneo Patrizia Manassero, il senatore Mino Taricco, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il presidente della Fondazione CRC Ezio Raviola.

Così la prima cittadina: “E’ una bellissima operazione di riqualificazione, una restituzione alla comunità e un investimento di speranza sul futuro. E’ una grande opportunità per tutti i giovani cuneesi. Deve diventare un modello per gli enti locali, che in questo periodo hanno la possibilità di riqualificare grazie alle risorse che stanno arrivando dall’Europa. E’ questo quello che dobbiamo fare: restituire, aprire e investire”.

Il senatore Taricco si complimenta con la Fondazione e con coloro che hanno lavorato alla ristrutturazione: “Ciò che viviamo qui oggi testimonia cosa vuol dire, per la nostra provincia, avere una Fondazione che ci permetta di valorizzare strutture straordinarie come questa. L’augurio che possa diventare uno stimolo per i nostri ragazzi, in modo che scoprano e investano sui propri talenti”.

Successivamente ha preso parola il governatore della Regione, Cirio: “La Fondazione ci ricorda che quello che conta sono le persone, in particolare i giovani su cui dobbiamo investire e permettere loro di sviluppare i propri talenti. Assecondiamo i loro desideri, anche se spesso non sono quelli che i genitori vorrebbero. Le persone devono rispettare ciò che uno è e si sente di essere”.

Infine Ezio Raviola: “Chiudiamo un cerchio, proprio come la forma dell’edificio. Abbiamo sempre creduto in questo intervento, il più importante che la Fondazione abbia fatto. Lo doniamo ai bambini e alla cittadinanza. Potrete venire tutti i giorni dalle 8 alle 20, sarà presidiato quindi sicuro. Si potrà giocare e mettersi alla prova”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente