La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 28 novembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgna passa il testimone a Manassero con l’impegno sull’ospedale

La consegna di un editoriale de La Guida di un anno e mezzo fa sulle scelte del nuovo ospedale e della sanità cuneese

La Guida - Borgna passa il testimone a Manassero con l’impegno sull’ospedale

Cuneo – Lo aveva annunciato già un anno e mezzo fa che avrebbe consegnato al nuovo sindaco l’editoriale de La Guida del direttore Ezio Bernardi che aveva inquadrato e appeso nel suo ufficio. Oggi al passaggio di consegne ufficiale alla nuova sindaca Patrizia Manassero, Federico Borgna ha consegnato alla neo sindaca l’impegno sul nuovo ospedale a Cuneo, un’editoriale de La Guida del 21 gennaio 2021 dal titolo “Non si decide il futuro della sanità ma della città”, una riuflessione sulla scelta che il consiglio comunale avrebbe dovuto prendere sulla costruzione del nuovo ospedale di Cuneo.
“L’ospedale è troppo importante per la città – ha detto Borgna – e ti consegno questo impegno verso la comunità, il sindaco ha il compito di lavorare per il bene della comunità e l’ospedale è troppo importante e un bene fondamentale”.

Al termine dlela cerim0nia anche la foto di rito con gli ex sindaci: Elvio Viano, Giuseppe Menardi, Elio Rostagno, Alberto Valmaggia, Federico Borgna e la vedova di Guido Bonino, Maria Pia Bidini.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente