La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 9 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Montagnaterapia, un passo concreto verso l’integrazione

Nel progetto del Dipartimento interaziendale di salute mentale dell’Asl Cn1, la collaborazione con i Cai di Fossano, Savigliano, Saluzzo e Mondovì

La Guida - Montagnaterapia, un passo concreto verso l’integrazione

Fossano – Nell’ambito del progetto di Montagnaterapia del Dipartimento interaziendale di salute mentale dell’Asl Cn1, la struttura Psichiatria Area Nord continua la collaborazione storica con i Cai (Club alpino italiano) delle sezioni di Fossano, Savigliano e Saluzzo, a cui si aggiunge la nuova partecipazione della sezione Chi di Mondovì insieme al centro diurno del Dsm.
L’attività di montagnaterapia è rivolta alle persone seguite dai servizi del dipartimento in un’ottica di rete, comunità e miglioramento individuale. Il progetto prevede uscite settimanali in montagna, guidate dagli educatori professionali, infermieri e tecnici del Dsm, e vuole favorire il miglioramento delle condizioni psicofisiche e promuovere uno stile di vita salutare nelle persone coinvolte. Le attività che fanno vivere la montagna da protagonista, infatti, hanno un valore terapeutico, riabilitativo, educativo e preventivo soprattutto se “vissute” attraverso il cammino e in una dimensione di gruppo.
Con il supporto delle sezioni locali del Cai sono stati progettati alcuni momenti ed esperienze particolari. “Lo scorso 21 giugno il Cai di Savigliano – spiegano i responsabili – ci ha accompagnati e ha economicamente sostenuto l’esperienza della salita alla cupola del santuario di Vicoforte attraverso il progetto nazionale di montagnaterapia promosso dal Cai. È stata una bella occasione che mette insieme aspetti storico-culturali e del movimento, ha permesso di sentirsi gruppo, sostenersi, confrontarsi con l’altezza e le paure che essa può suscitare”.

Durante l’estate verranno alternate uscite classiche di cammino in montagna ad esperienze particolari quali la visita alle Grotte di Rio Martino e la visita al castello reale di Valcasotto e il soggiorno al Rifugio Savigliano promossi dalle varie sezioni CAI, con il supporto del progetto nazionale di montagnaterapia del CAI, offrendo così momenti inclusivi, risocializzanti e riabilitativi da vivere insieme.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente