La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 9 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Frutta e verdura per la colazione degli alunni

Alle Medie di Borgo un articolato progetto di educazione alimentare concluso da un concorso a premi

La Guida - Frutta e verdura per la colazione degli alunni

Borgo San Dalmazzo – Frutta e verdura al posto delle tradizionali merendine confezionate per la colazione di metà mattinata. L’idea è stata messa in pratica dagli alunni della scuola media di Borgo, che hanno aderito al progetto “Okkio al cuoco… di classe” proposto dall’Asl Cn1.

Il progetto, mirato a sensibilizzare gli alunni sull’importanza del consumo di frutta e verdura, prevedeva un sondaggio sulle abitudini alimentari, la realizzazione di un ricettario di classe con preparazioni a base di frutta e di verdura cucinate da ragazzi e l’istituzione di un giorno della frutta e verdura nella merenda a scuola.

Al progetto hanno aderito tre classi, ma in seguito “il giorno della frutta” ha coinvolto tutte le 16 classi della scuola media. Decisivo il ruolo della Consulta Ambiente, presente da anni all’interno della scuola, formata da rappresentanti di tutte le classi che si riuniscono regolarmente per proporre delle attività a tutta la scuola.

“La Consulta Ambiente – spiega Lisa Bernardi della classe 3ª A – ha deciso di proporre un giorno alla settimana in cui gli studenti fossero caldamente invitati a consumare, durante l’intervallo, frutta e verdura. Questo si è svolto tutti i mercoledì dal mese di dicembre in avanti, per poi confluire, a maggio, in un vero e proprio concorso, intitolato “Okkio alla frutta”, che ha coinvolto tutte le 16 classi della scuola media. Per far ciò, è stato stilato un dettagliato regolamento, in cui si precisava come dovessero essere raccolti i punti, che aumentavano, oltre al fatto, naturalmente, di aver portato frutta o verdura, se si trattava di prodotti stagionali, a km 0 e senza incarti usa e getta.

Siamo stati molto fieri di noi stessi quando abbiamo scoperto che eravamo arrivati inaspettatamente primi, portando in media l’80% di frutta e verdura nei mercoledì delle quattro settimane di concorso.

Come premio abbiamo avuto la possibilità di partecipare a una caccia al tesoro, che si è svolta durante le ore di educazione fisica. È stato un momento di collaborazione e divertimento, in cui ognuno di noi si è impegnato collaborando con i propri compagni nelle quattro squadre”.

Aggiungono i ragazzi e le ragazze della 3ªA (nella foto): “Desideriamo ringraziare i nostri insegnanti, le nostre due rappresentanti Lisa Bernardi e Maddalena Merlo per averci spronati a mangiare più sano e a partecipare attivamente a questo concorso, il gruppo di lavoro della Consulta Ambiente che ha ideato e organizzato in modo molto efficiente l’iniziativa, la coordinatrice della Consulta prof. Anna Bagnus e la dirigente scolastica Luciana Ortu che accoglie sempre con molto entusiasmo lo svolgersi di queste attività.

Grandi ringraziamenti vanno inoltre all’Asl Cn1 che ha proposto questo progetto alle scuole e alla Pasticceria Orso Bianco per il contributo per le torte di frutta.

In conclusione di quest’anno scolastico noi della 3^A ci auguriamo che questo progetto venga svolto e “tramandato” anche nei prossimi anni, in quanto abbiamo maturato la convinzione che anche attraverso abitudini alimentari più sane possiamo aiutare l’ambiente. Inoltre, grazie a tutte le esperienze che la Consulta ci ha permesso di svolgere in questi anni, abbiamo capito che anche dalle piccole azioni possono avvenire grandi cambiamenti!”.

Le medaglie alla frutta

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente