La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 6 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Visite speciali al Castello Museo di Rocca de’ Baldi

Alla scoperta dei soldati del borgo domenica 26 giugno

La Guida - Visite speciali al Castello Museo di Rocca de’ Baldi

Rocca de Baldi – Le visite al Castello Museo di domenica 26 giugno sono dedicate ad un approfondimento sulla famiglia dei Marchesi Morozzo della Rocca. Particolarmente, si concentreranno sugli uomini che nella storia del casato furono indirizzati verso la carriera militare. Si terranno alle 11.30 (solo su prenotazione) e dalle 15.00 alle 17.00.
Il castello dove si terranno le visite, di origine medievale, ospita un allestimento dedicato alla famiglia nobile, un museo etnografico e un giardino che ricorda le villeggiature di campagna dei nobili di un tempo.
Il calendario degli approfondimenti proseguirà il 31 luglio con la scoperta del cittadino Morozzo; il 28 agosto con un tuffo nell’universo femminile della famiglia; il 25 settembre con un appuntamento speciale dedicato ai bambini e in ottobre con un viaggio alla scoperta del borgo.
Il costo della visita è di euro 10.00 per il biglietto intero, di euro 7.50 per il ridotto dai 7 ai 17 anni, di euro 5.00 per il ridotto Abbonamento Musei e per i residenti, gratuito per i minori di sei anni.
Le visite sono curate dall’architetto e guida turistica Nadia Lovera. Per prenotazione, da lunedì al sabato chiamare il numero del Conitours 0171.696206 o scrivere alla mail info@cuneoalps.it, mentre la domenica chiamare il numero di telefono 351 956 8945.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente