La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 27 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al via la maturità per oltre 4500 studenti cuneesi

Si parte oggi, mercoledì 22 giugno, con la prova di italiano. Domani la disciplina d'indirizzo e poi il colloquio orale. La mascherina sarà solo raccomandata ma non obbligatoria; cosa succede se si rimane positivi al Covid

La Guida - Al via la maturità per oltre 4500 studenti cuneesi

Cuneo – La maturità prende il via alle 8.30 di questa mattina, mercoledì 22 giugno, e nel cuneese sono impegnati oltre 4500 studenti. Dopo due anni di stop agli scritti per l’emergenza sanitaria, tornano le due prove scritte. Il “maxi-oralone” che ha contraddistinto i due anni passati è ormai un ricordo. Si torna alla normalità. La prima prova di italiano arriva direttamente dal Ministero e il solito toto-tema ha segnato l’ultima giornata di ripasso dei maturandi. Invece la seconda prova, che si tiene giovedì 23, verte sulle discipline di indirizzo ed è predisposta dalle singole commissioni interne alla scuola. Nel caso del Liceo Artistico la seconda prova è di 18 ore, suddivisa in 3 giorni da 6 ore. Si conclude poi con un colloquio orale.

Gli studenti si presentano all’esame di maturità già con un credito scolastico maturato negli ultimi tre anni: il massimo è 50 punti. Alla prima prova si può aspirare ad avere 15 punti, alla seconda 10 e, infine, il colloquio mette in palio 25 punti. Il voto massimo è 100, qualcuno potrebbe anche avere la lode, e il minimo per diplomarsi è 60.

Mascherina non obbligatoria

Sul versante sanitario, l’utilizzo della mascherina non è più obbligatorio, bensì raccomandato se non si riesce a tenere la distanza interpersonale di un metro. Invece all’orale sarà possibile non indossarla per permettere una migliore comunicazione tra il candidato e la commissione.

Una questione delicata rimane invece se uno dei candidati domani o dopodomani risultasse positivo al Covid-19. In questo caso ci saranno le prove suppletive mercoledì 6 luglio per la prima prova e il giorno dopo per la seconda, con slittamento dell’orale. Perché le prove scritte devono essere fatte in presenza. Caso diverso se il candidato si positivizzasse dopo le prove scritte, oppure non potesse lasciare il proprio domicilio per  sopravvenuta impossibilità dovuta a malattia o ad altri gravi documentati impedimenti: l’orale potrà essere svolto a distanza, secondo le modalità dettate dal presidente di commissione.

Foto d’archivio della maturità 2019 prima della prova scritta di italiano

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente