La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 27 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Alberto Valmaggia è il nuovo presidente di LVIA

L'ex sindaco di Cuneo è stato eletto all'unanimità dall'assemblea dell'associazione benefica fondata nel 1966 da don Aldo Benevelli

La Guida - Alberto Valmaggia è il nuovo presidente di LVIA

Cuneo – Si è svolta il 18 e 19 giugno l’assemblea di LVIA chiamata a eleggere il nuovo presidente e il nuovo consiglio dell’associazione. All’unanimità è stato eletto presidente Alberto Valmaggia, già sindaco di Cuneo e assessore regionale all’Ambiente. L’associazione da quest’anno può vantare un’apertura internazionale, avendo eletto in consiglio una rappresentanza dei soci africani, mentre è stato approvato il bilancio sociale che dà conto delle diverse linee di impegno in Africa e in Italia, consultabile sul sito www.lvia.it. A seguito della riforma interna l’assemblea è stata anche l’occasione per presentare il nuovo segretario generale Riccardo Moro. L’Associazione LVIA è stata fondata nel 1966 su iniziativa di don Aldo Benevelli, sacerdote cuneese, che ha coinvolto la prima generazione di giovani in un impegno di volontariato in Africa, per poi articolarsi in progetit e attività sempre più qualificate tecnicamente, in Italia e in dieci paesi africani. Con l’organizzazione lavorano 20 persone in Italia e 160 in Africa.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente