La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Supermoto, a Busca gli Internazionali d’Italia Motorex

Marc Reiner Schmidt si è imposto su Elia Sammartin. Nelle altre classi, ottimi risultati per i cuneesi

La Guida - Supermoto, a Busca gli Internazionali d’Italia Motorex

Busca – (diemme). Il circuito internazionale di Busca, gestito da Lilia Imani e dalla Famiglia Speranza,  ha ospitato la terza prova degli Internazionali d’Italia di Supermoto, che ha visto scendere in pista, in due torride giornate di sole pieno, oltre ottanta conduttori, suddivisi in diverse categorie.

La gara, organizzata dal Moto Club Busca in collaborazione con FX Action Group, ha vissuto la giornata del sabato dedicata esclusivamente alle prove libere, nelle quali i piloti ne hanno approfittato per prendere conoscenza con la pista, mentre la domenica è stata riservata alle qualifiche ed alle varie gare.

Negli Internazionali d’Italia della classe S1 il tedesco Marc Reiner Schmidt (TM – L30 Racing) si è imposto in entrambe le manche sul compagno di squadra Elia Sammartin (TM – L30 Racing) e su Youry Catherine (Honda – Gazza Racing) mentre nella classifica valida esclusivamente per il Campionato riservato ai piloti Italiani, Elia Sammartin ha preceduto Gioele Filippetti (Honda – Team BRT) e Luca D’Addato (Honda M.C. 8Biano).

La classe S2 ha gareggiato insieme alla S1 con classifiche separate ed ha visto Andrea Stucchi (TM – Team11), prevalere su Romeo Fiorentino (Honda – Gazza Racing) e Fabrizio Bartolini (Honda – Team MP Racing). Buona prestazione per Alexandre Di Maggio (Honda – Moto Club Bisalta Drivers Cuneo, che ha sfiorato il podio in questa gara molto impegnativa, in una classe dall’elevato rango dei partenti.

Anche i conduttori delle classi S3 – S5 e S Young hanno gareggiato insieme con classifiche separate. Nella S5 il trinitese Mauro Cucchietti (Honda Gazza Racing – M.C. Bisalta Drivers Cuneo) ha conquistato una splendida doppietta, lasciandosi alle spalle Daniele Di Cicco (Honda), confermatosi leader in campionato e Paolo Terraneo (Yamaha) con il cuneese Fabrizio Carlino (Yamaha – M.C, Busca) settimo.

“Sono più che contento della mia prestazione – ha raccontato Mauro Cucchietti che, come di consueto, sul podio ha dedicato la vittoria al suo grande amico deceduto Enrico Veglia -, in quanto ottenuta in un clima caldissimo e davanti ad avversari di altissimo livello. Desidero Ringraziare Gazza Racing per la preparazione della moto, il mio meccanico Marco Pisarra, l’Officina Sebastiano Dutto Lavorazioni Meccaniche, Eraldo del Centro Fisioterapico Cuneese e chi mi permette di continuare a divertirmi, nonostante non sia più giovanissimo: Officina LA.RA. Saluzzo, Dentis Riciclaggio Plastica Sant’Albano Stura, Canavese Assicurazioni Fossano e CTE  Energy 2 Trinità”.

Nella S3 ottima prestazione del giovane Damien Ferrara Giordano (Honda J Team Racing – M.C. Bisalta Drivers Cuneo), che ha giovato dei suggerimenti impartitigli da Gabriele Gianola, arrivando quasi ad insidiare Cucchietti in gara due, appropriandosi così della tabella rossa di leader del campionato italiano. Alle sue spalle si sono classificati Jacopo Monti (Honda – Motodromo Castelletto) ed Andrea Acetti (TM – Team 11). Quarto Michele Chiello (Honda – M.C. Bisalta Drivers Cuneo). Tra gli unici due conduttori della S Young Matteo Valdemi (Honda – Liguria Racing) si è imposto su Lorenzo Ferro (Husqvarna – M. C. Varese).

Le categorie che hanno corso esclusivamente su asfalto sono state la S4 e la S Junior. La prima è andata allo spagnolo Alex Ruiz (TM), davanti a Kevin Vandi (TM – L30 Racing Team), con il quale ha ingaggiato spettacolari sorpassi e Iacopo Arduini (Honda – Gazza Racing). I piloti del M.C. Busca Alex Sciorsi (Honda) e Riccardo Borgogno (Husqvarna), hanno concluso rispettivamente in nona e tredicesima posizione.

La S Junior, che ha visto al via una quindicina di giovanissima partecipanti in sella a moto da 85 cc., ha visto Matteo Andreotti (TM – Team 11) precedere Matteo Rutigliano (KTM – AC4 Racing Team) e Patrizio Barucco (KTM – Lm Racing).

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente