La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 10 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Elezioni comunali, in provincia di Cuneo l’affluenza si ferma al 55%

Oltre cinque punti in meno rispetto al 2017: al voto poco più di un elettore su due e calo in quasi tutti i Comuni. A Cuneo al voto solo il 54,48% degli elettori, la maggiore affluenza ad Argentera e Rittana

La Guida - Elezioni comunali, in provincia di Cuneo l’affluenza si ferma al 55%

Cuneo – È stata del 55,44% l’affluenza alle elezioni amministrative nei 19 Comuni della provincia di Cuneo chiamati alle urne, con un calo di partecipazione di oltre 4 punti rispetto a cinque anni fa quando al voto andarono il 60,85% degli elettori.

Il calo ha riguardato quasi tutti i Comuni, con le uniche eccezioni rappresentate da Argentera, Rittana e Frabosa Soprana. L’affluenza più alta si è registrata proprio ad Argentera, dove con un’unica candidata sindaco (Monica Ciaburro) sono andati a votare l’87,67% degli elettori e a Rittana, dove ha votato il 73,58% degli elettori, quasi il 5% in più rispetto alle precedenti elezioni.

Il Comune di Cuneo è stato “in positivo” rispetto all’affluenza del 2017 nelle prime due rilevazioni alle 12 e alle 19, ma alle 23 ha chiuso con un calo di votanti di oltre il 4%, fermandosi ad appena il 54, 48% degli aventi diritto (erano stati il 58,66% nel 2017).

Tra gli altri Comuni, cali consistenti anche a Borgo San Dalmazzo (54,24% rispetto al 60% del 2017), Mondovì (55,93% con un calo di circa 7 punti percentuali rispetto al 2017) e Savigliano (55,05% rispetto al 61% di cinque anni fa). A Monterosso Grana ha votato il 66,81% degli aventi diritto, con un calo del 3% rispetto alle precedenti elezioni.

Hanno superato il quorum richiesto in caso di una sola lista candidata Argentera, Brossasco (66,08%) e Monastero Vasco (67,47%).

Questi i dati definitivi dell’affluenza nei Comuni in cui si è votato in provincia di Cuneo.

Argentera: 87,67% (precedente elezione: 76,12%).

Bagnolo Piemonte: 54,35% (precedente elezione: 57,31%).

Barge: 48,47% (precedente elezione: 55,02%).

Bastia Mondovì: 65,38% (precedente elezione: 66,07%).

Bene Vagienna: 57,21% (precedente elezione: 60,97%).

Borgo San Dalmazzo: 54,24% (precedente elezione: 60,42%).

Brossasco: 66,08% (precedente elezione: 73,98%).

Cravanzana: 59,11% (precedente elezione: 63,49%).

Cuneo: 54,48% (precedente elezione: 58,66%).

Demonte: 65,33% (precedente elezione: 74,73%).

Frabosa Soprana: 65,14% (precedente elezione: 61,44%).

Monastero di Vasco: 67,47% (precedente elezione: 77,58%).

Mondovì: 55,93% (precedente elezione: 62,75%).

Monterosso Grana: 66,81% (precedente elezione: 69,61%)

Racconigi: 60,93% (precedente elezione: 64,48%).

Rittana: 73,58% (precedente elezione: 68,87%).

Salmour: 51,81% (precedente elezione: 62,95%)

Savigliano: 55,05% (precedente elezione: 61,47%).

Sommariva Bosco: 55,89% (precedente elezione: 64,80%).

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente