La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sindacati e candidati sindaco, il lavoro al centro anche per Cuneo

Confronto organizzato da Cisl, Cgil e Uil sui temi dell'occupazione, della sicurezza e dello sviluppo, con tanti elementi nel dibattito su scala provinciale

La Guida - Sindacati e candidati sindaco, il lavoro al centro anche per Cuneo

Cuneo – Un confronto ampio e ricco di temi concreti, quello che nella mattinata di oggi (martedì 7 giugno) ha visto le candidate e i candidati a sindaco della città di Cuneo di fronte a rappresentanti delle tre organizzazioni confederali Cisl, Cgil e Uil della Granda. Si è trattato dell’unico incontro voluto dai sindacati, tra i Comuni chiamati al voto, per sottolineare l’importanza della sfida nel capoluogo provinciale. Ai candidati è stato chiesto di presentare i loro programmi e i loro impegni su tematiche generali che riguardavano il lavoro e lo sviluppo locale, la sicurezza e la dignità del lavoro, gli interventi per giovani e anziani. A questi temi si sono aggiunte le domande emerse nel dibattito, tra cui concertazione, scuola e denatalità, trasporto pubblico locale, infrastrutture, Pnrr e credito, pensioni e Rsa, liberalizzazioni e appalti. In conclusione il segretario generale provinciale Cisl Enrico Solavagione, il referente dei metalmeccanici Uil Bruno Gosmar e il segretario generale provinciale Cgil Davide Masera hanno sottolineato gli elementi più importanti per il sindacato nel confronto con chi guiderà l’amministrazione comunale di Cuneo e (probabilmente, secondo quanto avvenuto finora) anche quella provinciale: tante le sfide dalla sicurezza a infrastrutture e appalti, dalla programmazione concertata agli interventi sociali, per mettere fin da subito “in agenda” temi focali per il territorio, per lo sviluppo, per il tessuto produttivo, lavorativo e sociale del cuneese. Alla fine dell’incontro, foto di gruppo per i tre segretari con i sei candidati sindaci che si sono confrontati sui temi (Juan Carlos Cid Esposito ha concluso la sua risposta alla prima domanda dicendo di voler abbandonare il confronto, motivando la propria scelta con la volontà di “non essere connivente con il sistema sindacale che non ha difeso il lavoro” in tempo di pandemia e restrizioni).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente