La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 5 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Mattio e Gemetto trionfano a Boves

185 iscritti alla XX edizione del Trofeo della Resistenza

La Guida - Mattio e Gemetto trionfano a Boves

Boves – Elia Mattio (Podistica Valle Varaita) e Valentina Gemetto (Atletica Saluzzo) sono i vincitori della XX edizione di “Sulle strade del Colla”,  Trofeo della Resistenza e Memorial Massimo Basiglio. I due atleti hanno trionfato nella gara organizzata da Boves Run e disputatasi mercoledì 1 luglio 

185 gli atleti iscritti in rappresentanza di oltre trenta società provenienti da tre regioni.

Nella prova femminile la figlia d’arte Valentina Gemetto ha chiuso i 5,2 km in 18’15’’ precedendo Francesca Ghelfi e Matilde Bagnus (entrambe Valle Varaita) rispettivamente di 7 e 45 secondi. Da sottolineare come la Gemetto abbia abbassato di circa 40’’ il tempo fatto registrare nel 2021.

Riscontro cronometrico di assoluto rilievo anche nella prova maschile con Mattio che ha chiuso la sua fatica in 15’39’’ davanti a Tommaso Crivellaro (Roata Chiusani) in 15’48’’ e Manuel Solavaggione (Valle Varaita) 16’00’’.

Vittorie di categoria per Margherita Vignolo (Atletica Alba, categoria jpf), Gessica Peyracchia (Valle Varaita, Sf), Sandra Lerda (Dragonero, sf35), Nicol Albina Cavallera (Atp Torino, sf40), Debora Ferro (Vittorio Alfieri Asti, Sf45), Giuseppina Mattone (Boves Run, sf50), Silvana Pecollo (Roata Chiusani, sf55), Elisabetta Sulis (Brancaleone Asti, sf65) e Graziella Costa (Podisti Albesi, sf70).

Fra gli uomini, successi di Riccardo Giuliano (Dragonero, Allievi), Simone Giolitti (Valle Varaita, jpm), Marco Mazzon (Atp Torino, sm) Simone Peyracchia (Valle Varaita, sm35), Fabiano Ferrari (Ferrero Alba, sm40), Massimo Galliano (Roata Chiusani, sm45), Fabrizio Durando (Buschese, sm50), Mauro Biglione (Cambiaso Risso Genova, sm55), Adriano Perotti (Valle Varaita, sm60), Elio Solavaggione (Valle Varaita, sm65) e Bruno Serale (Pam Mondovì, sm70).

Il Trofeo della Resistenza, destinato alle società più numerose, è stato vinto dalla Dragonero (27 iscritti) davanti a Boves Run, Valle Varaita e Podistica Buschese. Riconoscimenti particolari sono stati assegnati dall’Anpi (per mano di Romano Baudino) ai primi due bovesani al traguardo (Riccardo Giuliano e Giuseppina Mattone). Il Memorial Basiglio, destinato dalla famiglia del compianto Massimo ai podisti nati nel 1972, è stato vinto da Vincenzo Ippolito (Vittorio Alfieri Asti) e Maddalena Lanzillotti (Podistica Torino).


La serata, guidata dallo speaker Giacomo Casalloni, è stata anche dedicata alla celebrazione dei venti anni di attività della Boves Run e al significato storico della gara. “L’ispirazione fondamentale della Resistenza – hanno detto gli organizzatori citando il leader Dc Mariano Rumor e sottolineando l’attualità di questo pensiero – è stata la conquista della libertà. Libertà per tutti e di tutti”. Una menzione speciale è stata dedicata ai sette fondatori della squadra e ai presidenti che hanno guidato il gruppo nei venti anni di attività (presenti l’attuale guida Marco Dalmasso e il primo presidente Livio Beccaria).

Prossimi impegni targati Boves Run saranno la non competitiva di Mellana (15 luglio), il Bisalta Trail (11 settembre) e il Natale di Solidarietà.

Qui di seguito le classifiche e alcune foto

https://risultati.ficr.it/#/VAR/iframe/SULLE%20STRADE%20DEL%20COLLA%20-%2020%5E%20EDIZIONE%20TROFEO%20DELLA%20RESISTENZA/2022/46/30/17

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente