La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In partenza il progetto Emergenza Ucraina

Iniziativa promossa da Fondazione Crc e Lvia in favore dell'integrazione sociale e scolastica degli studenti in fuga dalla guerra

La Guida - In partenza il progetto Emergenza Ucraina

Cuneo – Sta per prendere il via un nuovo progetto di mediazione e facilitazione linguistica per favorire l’integrazione scolastica e sociale degli studenti della scuola primaria in fuga dalla guerra. “Emergenza Ucraina – Incontrarsi e Comprendersi”: la prima misura del progetto, promossa dalla Fondazione Crc in collaborazione con Lvia, è dedicata ai bambini ucraini inseriti nelle attività scolastiche e nei centri estivi.

A inizio maggio 2022, a 2 mesi dall’inizio del conflitto, circa 500 famiglie si sono rese disponibili ad accogliere: quasi 900 persone provenienti dall’Ucraina sono oggi ospitate in provincia, la maggior parte delle quali (750 circa) accolte nelle famiglie. Un’accoglienza che ha visto gli istituti scolastici in prima linea: 66 quelli coinvolti nell’accoglienza e 215 gli alunni inseriti.

Lvia si occuperà di agevolare l’incontro tra mediatori e facilitatori linguistici e le realtà del territorio, per agevolare l’inclusione di famiglie e bambini ucraini. L’associazione seguirà la selezione e la formazione delle figure professionali e l’incontro con gli enti interessati, per i quali, grazie al sostegno della Fondazione Crc, il servizio verrà offerto gratuitamente. È online alla pagina https://lvia.it/emergenza-ucraina/ l’annuncio di ricerca del personale per mediatori e facilitatori linguistici parlanti ucraino o russo per l’inserimento professionale nelle attività del progetto. Lvia mette inoltre a disposizione uno sportello informativo presso la sede di via monsignor Peano 8/b a Cuneo (telefono: 0171-696975; mail : azionilocali@lvia.it) con due operatori che potranno incontrare i candidati e le realtà territoriali interessate al servizio. Lo sportello è attivo nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì dalle 14,30 alle 17.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente