La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“L’invisibile diventa visibile”: lectio del fotografo Franco Fontana

Giovedì 26 maggio alle 21 in Sala San Giovanni, con ingresso libero

La Guida - “L’invisibile diventa visibile”: lectio del fotografo Franco Fontana

Cuneo – “L’invisibile diventa visibile” è il titolo della Lectio Magistralis che il maestro Franco Fontana, fotografo, fotoreporter e scrittore, terrà giovedì 26 maggio alle 21 in Sala San Giovanni (via Roma 4 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti,  tramite il sito www.cunefotografia.it).

Franco Fontana, uno dei più importanti fotografi italiani contemporanei, è nato a Modena nel 1933. Comincia a fotografare nel 1961 e nel 1963 espone alla Terza Biennale Internazionale del Colore a Vienna. Gli sono stati dedicati oltre 70 libri, le sue opere sono conservate in oltre cinquanta musei in tutto il mondo. Ha ottenuto importanti riconoscimenti e premi, in Italia e all’estero.

La serata è organizzata dall’associazione Cuneofotografia, in collaborazione con l’Associazione “Menteinpace” e il Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl CN1 (diretto dal dott. Francesco Risso), a conclusione di un progetto sulla fotografia creativa emotiva realizzato presso il Centro Disturbi Alimentari e il Centro Diurno del Dipartimento di Salute Mentale. Il consigliere Veruschka Verista ha dato vita a un laboratorio sulla fotografia creativa ed emotiva, che ha preso spunto anche da alcuni esercizi di Franco Fontana.

Il laboratorio è stata l’occasione per dimostrare che “non è il mezzo con cui si scatta a fare la differenza”. Hanno partecipato al progetto gli utenti del Centro diurno disturbi alimentari e Centro diurno disturbi mentali.

Sempre giovedì 26 verrà aperta la mostra fotografica con i lavori del laboratorio, che doveva essere esposta in occasione della Giornata sui disturbi alimentari il 15 marzo 2020: rimasta sospesa per il Covid e invisibile, ora tornerà visibile!

La mostra sarà visitabile presso La Casa del Quartiere Donatello (via Augusto Rostagni 23/L) fino al 30 giugno con il seguente orario: martedì e giovedì 15-18.30; mercoledì 17-18; venerdì 14-15 e il martedì sera dalle 21 alle 23.

Oltre il 90% delle immagini sono scattate con un cellulare, questo a dimostrazione che, non è il mezzo che fa la differenza, quando si vuole esprimere un’emozione e raccontare.

Da ricordare infine che venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 Fontana guiderà un workshop sulla fotografia creativa. Info, prenotazioni e iscrizioni su www.cuneofotografia.it/evento.

CHI E’ FRANCO FONTANA

Nato a Modena nel 1933, comincia a fotografare nel 1961, si dedica prevalentemente a un’attività amatoriale, anche se svolge ricerche estetiche su diversi temi. Molto rilevanti saranno quelle dedicate all’espressione astratta del colore, svolte in un periodo in cui l’astrattismo in fotografia era da ricercarsi esclusivamente nel bianco e nero. Nel 1963 espone alla Terza Biennale Internazionale del Colore a Vienna; l’anno dopo Popular Photography gli pubblica, per la prima volta, un portfolio con testo di Piero Racanicchi. Tiene le prime esposizioni personali nel 1965 a Torino (Società fotografica Subalpina) e nel 1968 a Modena (Galleria della Sala di Cultura). L’esposizione nella città natale segna una svolta nella sua ricerca. La sua complessa attività e il rilievo internazionale della sua produzione possono essere compendiati in alcune cifre.

Gli sono stati dedicati oltre 70 libri, pubblicati da editori italiani, francesi, tedeschi, svizzeri, spagnoli, americani e giapponesi; ha esposto in musei pubblici e gallerie private di tutto il mondo.

Le sue opere sono conservate in oltre cinquanta musei in tutto il mondo. Ha ottenuto importanti riconoscimenti e premi, in Italia e all’estero. Ha collaborato e collabora con riviste e quotidiani: Time-Life, Vogue USA, Vogue France, Il Venerdì di Repubblica, Sette, Panorama, Epoca, Class, Frankfurter Allgemeine, New York Times. Tra le tante campagne pubblicitarie da lui firmate, vanno almeno ricordate quelle per: Fiat, Volkswagen, Ferrovie dello Stato, Snam, Sony, Volvo, Versace, Canon, Kodak, Robe di Kappa.

Due delle opere in mostra

Uno scatto di Franco Fontana

Franco Fontana fotografato da Giovanni Gastel

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente