La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Le fiabe raccontate dalle bambole in ceramica

Il mondo delle fiabe di Lisetta Perotti al Filatoio di Caraglio apre oggi, sabato 21 maggio

La Guida - Le fiabe raccontate dalle bambole in ceramica

Caraglio – Biancaneve e i sette nani, Heidi e Peter, Cappuccetto Rosso, Cenerentola. Sono alcune delle storie che possono prendere vita attraverso l’immaginazione dei bambini con l’aiuto delle bambole. Al Filatoio Rosso di Caraglio è stata allestita da oggi, sabato 21 maggio, alle 14.30 fino a domenica 12 giugno una sala con la rappresentazione di 19 favole e le protagoniste sono 27 bambole in ceramica. Nell’angolo lettura si possono leggere fiabe che la Biblioteca Civica di Caraglio mette a disposizione per i visitatori.

Le bambole sono un aiuto all’immaginazione. Sono bambole di ceramica di 30 centimetri e i vestiti sono stati fatti dalle abili mani di Elisa Perotti, o meglio, Lisetta, scomparsa il 24 marzo scorso a 91 anni. Proprio dalla sua passione prende il nome l’allestimento: “Il mondo delle fiabe di Lisetta”.

“È come se mia mamma parlasse nel mondo delle favole – dice Anna Fogliame, figlia di Lisetta -. Mia mamma faceva la sarta e negli ultimi 30 anni si era dedicata ai vestiti per le bambole in ceramica. Le storie rappresentate sono molte: Il guardiano delle oche, Cenerentola, Biancaneve, Cappuccetto Rosso, Pinocchio, La principessa sul pisello. Tutti i vestiti sono realizzati a mano e nell’allestimento sono stati messi degli accessori per riprodurre la scena e il mattoncino di una volta con la fiaba. Per esempio, vicino al telaio c’è La bella addormentata, vicino ai materassi la principessa, per la storia di Heidi ci sono anche Peter e Clara”.

Si può visitare fino a domenica 12 giugno. Per la visita individuale o di gruppo è necessario prenotare al 0171/610258 o via mail info@fondazionefilatoio.it.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente