La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 11 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Fra ginnastica e addestramento, sabato dimostrazioni dei Bersaglieri allo stadio

In ricordo del Raduno una cartolina commemorativa con francobollo e annullo postale, in piazza Virginio un villaggio con stand di articoli dedicati all'evento

La Guida - Fra ginnastica e addestramento, sabato dimostrazioni dei Bersaglieri allo stadio

Cuneo – In attesa della sfilata in programma domenica 22 maggio, momento clou del Raduno, tante sono le iniziative in programma per la giornata di sabato 21 maggio. 

Per il Raduno un francobollo con annullo postale 

Alle 9 in piazza Galimberti sarà presente uno stand di Poste Italiane per il ritiro del francobollo del francobollo dedicato al 69° Raduno Nazionale dei Bersaglieri e l’annullo. Sarà presente anche l’albo d’onore degli Uomini di Mondo che, in occasione del raduno, ha realizzato una cartolina commemorativa disegnata da Danilo Paparelli. Il francobollo potrà essere apposto sulla cartolina a ricordo dell’evento.

In Duomo la messa con la Fanfara

Alle 10 il Duomo ospiterà la messa celebrata dal Vescovo Piero Delbosco. A porgere gli onori, durante la messa, sarà la fanfara “Roberto Lavezzeri” di Asti. Diretta da Giancarlo Maccario, la fanfara di Asti, con i suoi trenta ottoni, è oggi una delle migliori in congedo presenti in Italia  

Allo stadio il saggio ginnico dell’11 Reggimento Bersaglieri

Altro appuntamento tradizionale del Raduno sarà il saggio ginnico dell’11° Reggimento Bersaglieri in programma allo stadio “F.lli Paschiero” alle 16. 

“Molto addestramento” e “Ginnastica di ogni genere fino alla frenesia” sono due dei punti del “Decalogo del bersagliere”, scritto da Alessandro La Marmora, fondatore del corpo. Il saggio ginnico sarà la dimostrazione di come la preparazione fisica sia alla base dell’addestramento dei bersaglieri e di come il superamento dell’ostacolo rappresenti la prestanza, ma anche l’ardire e la fiducia in sé stessi, tipici del corpo. Due cerchi di oltre 3 metri di diametro e due siepi di oltre un metro saranno saltati con capriola dai bersaglieri e successivamente infuocati per aumentare la difficoltà dell’impresa. Seguirà una dimostrazione del metodo di combattimento militare, in particolare delle tecniche di offesa e difesa nel corpo a corpo, e la simulazione da parte di due squadre di un atto tattico e delle norme dell’operatività militare. È inoltre prevista la premiazione di tre staffette di ciclisti bersaglieri che arriveranno in bicicletta a Cuneo dalle loro sedi di servizio e che saranno insigniti di un gagliardetto. Durante la manifestazione, tre aerei leggeri anticiperanno lo spettacolo delle Frecce Tricolore in programma per domenica 22, segnando il cielo con i colori della bandiera nazionale.

Al termine del saggio ginnico, la Fanfara del 11° Reggimento Bersaglieri presenterà ufficialmente il brano “Nun moro io” dedicato al bersagliere Enrico Toti. Anche la fanfara di Asti parteciperà all’evento, a supporto di quella del 11° Reggimento.

Uno spazio sarà riservato ai più piccoli che potranno cimentarsi su un percorso simile a quello dei Bersaglieri. Sempre allo stadio saranno esposte diverse uniformi dell’11° Reggimento Bersaglieri, come quella storica, quella della Prima Guerra Mondiale, quella usata in Iran e quella da tiratore scelto. In mostra anche una “carriola”, la storica bicicletta dei bersaglieri: da sapere infatti che il 1° reggimento inquadra al suo interno il 1° battaglione dei bersaglieri ciclisti.

In piazza Virginio il Villaggio del Bersagliere

Nei giorni dell’evento in piazza Virginio sarà allestito il Villaggio del Bersagliere con stand che proporranno prodotti tipici locali ed articoli bersagliereschi dedicati al raduno e all’associazione nazionale. I bersaglieri potranno accedere al servizio di ristorazione con un menù completo comprensivo di bevande con servizio a tavola al costo di 28 euro, per le giornate di sabato 21 e domenica 22 maggio, prenotando il proprio posto sul sito www.bersagliericuneo2021.it.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente