La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo si prepara alla beatificazione di don Mario Ghibaudo

La figura del sacerdote borgarino è stata ricordata in una serata di preghiera

La Guida - Borgo si prepara alla beatificazione di don Mario Ghibaudo

Borgo San Dalmazzo – Martedì 17 maggio si è svolta la prima delle celebrazioni che Borgo si appresta a dedicare a don Mario Ghibaudo (1920-1943), il sacerdote borgarino che presto verrà proclamato Beato, insieme a don Giuseppe Bernardi.

Nei pressi dell’arco di San Rocco, nella strada a lui intitolata, una sessantina di persone ha partecipato alla recita del rosario, accompagnato dalla lettura di brevi brani biografici che hanno permesso di ripercorre i momenti più significativi della breve ma intensa vita di don Mario, dalla nascita nella casa di via Marconi fino all’uccisione avvenuta il 19 settembre 1943, nel corso dell’incendio di Boves da parte delle truppe tedesche di occupazione. Nel tardo pomeriggio di quel giorno don Mario, dopo aver messo in salvo le bimbe dell’orfanotrofio e altre persone, si avvicina a un uomo colpito da una mitragliatrice tedesca per impartirgli l’estrema unzione ma viene a sua volta falciato da una raffica e sul suo corpo un soldato infierisce con ferocia a colpi di pugnale e col calcio del fucile.

Il 9 aprile scorso, papa Francesco ha approvato il decreto di beatificazione di don Ghibaudo e don Bernardi. Ancora da stabilire la data della solenne celebrazione della cerimonia di beatificazione, che probabilmente si svolgerà in ottobre.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente