La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 24 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

I giovani protagonisti della prima edizione del Salone del volontariato a Cuneo

Una giornata voluta per incontrare e conoscere in piazza Foro Boario oggi venerdì 13 maggio

La Guida - I giovani protagonisti della prima edizione del Salone del volontariato a Cuneo

Cuneo – Sono stati i giovani i protagonisti della prima edizione del Salone del volontariato a Cuneo che si è svolta in piazza Foro Boario oggi venerdì 13 maggio. “Un sorriso può cambiarti la giornata, mettersi al servizio degli altri ti rende felice, per fare la differenza non bisogna mai voltare la faccia”.  È uno dei pensieri raccolti tra gli studenti che hanno partecipato oggi all’iniziativa, promossa dal CSV Società Solidale e dalla consulta provinciale studentesca in collaborazione con il Comune di Cuneo, che ha permesso a 36 associazioni di volontariato del territorio di incontrare quasi un migliaio di studenti. Un’occasione fondamentale per capire come si possano avvicinare i giovani al volontariato: le associazioni presentano le loro attività e si confrontano con i ragazzi per capire che cosa cercano e che cosa può appassionarli.

“Il salone del volontariato  – spiega Valentina Fida, referente delle azioni che riguardano i giovani, la scuola e  volontariato del CSV Cuneo – è stato voluto dai giovani ed è questo l’aspetto più importante di questo evento. La Consulta provinciale studentesca ci ha contattati per costruire questo appuntamento e abbiamo lavorato fianco a fianco per creare un momento di incontro e confronto tra gli studenti e le associazioni. Abbiamo cercato di capire perché mancano i giovani nelle associazioni di volontariato. Queste giornate ci hanno fatto capire che la soluzione è chiederlo a loro, solo così possiamo comprendere di quali spazi hanno bisogno, solo così possiamo raccogliere idee nuove e aiutare questi studenti a diventare cittadini attivi, a diventare volontari”.
“L’esperimento che abbiamo voluto fare quest’anno con i giovani della consulta – dice Antonio Moschella, presidente consulta provinciale studentesca – è stato quello di provare ad avvicinare gli studenti al volontariato. Abbiamo capito che per realizzare qualcosa di importante era necessario lavorare in rete: la collaborazione con il CSV è stata essenziale per costruire questo bel momento di incontro e confronto.”

In piazza Foro Boario erano presenti anche i ragazzi dell’istituto Grandis di Cuneo che hanno aderito al progetto di Peer Education promosso nell’ambito del progetto di Servizio Civile del CSV di Cuneo “Le cose che abbiamo in comune”. Questi giovani si sono messi in gioco e si sono messi in ascolto dei pensieri dei loro coetanei: quali sono le parole che fanno stare male? Cosa faresti per evitare le discriminazioni? Questo confronto è stato essenziale per aiutare  i loro pari a comprendere che per fare la differenza è essenziale pensare alle parole senza mai voltare la faccia.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente