La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 24 maggio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rizzi, Cocciolo, Petulicchio e Romeo ai campionati del mondo di petanque

Da giovedì 12 a domenica 15 in Danimarca ci sono 5 medaglie in palio, Rizzi favorito nell’individuale

La Guida - Rizzi, Cocciolo, Petulicchio e Romeo ai campionati del mondo di petanque

Cuneo – Ci saranno tutti i migliori giocatori del mondo della petanque ai Campionati che iniziano giovedì 12 maggio a Karlslunde in Danimarca. A portare ai colori della nazionale italiana sono Diego Rizzi e Alessio Cocciolo che si presentano come vicecampioni del mondo alla ricerca del primo titolo mondiale a coppie. Di fronte a loro i francesi Dylan Rocher e Henri Lacroix che sono i favoriti. Poi ci sarà la prova a coppie femminile con Vanessa Romeno e Valentina Petulicchio. Le prove individuali a cui parteciperanno Diego Rizzi e Vanessa Romeo, mentre nella competizione mista scenderanno in campo Cocciolo e Petulicchio.

“Dopo la pandemia e l’edizione del 2019 in cui Rizzi e Cocciolo persero la finale le aspettative sono quanto meno di riconfermare il podio – dice Riccardo Capaccioni, ct della nazionale -. Sicuramente l’Italia parte da favorita e un gradino sotto i transalpini Rocher e Lacroix; giocheremo consapevoli dei valori in campo, ma sicuri di essere forse l’unica nazione in grado di impensierire davvero la Francia. Nel femminile sono state convocate le due atlete che hanno maggior esperienza internazionale in considerazione dei ruoli e delle difficoltà che la partita a coppie presenta. Non ho aspettative, anche perché averle vorrebbe dire mettere pressione alle atlete, sono consapevole della forza delle nostre ragazze e convinto che con la giusta convinzione la medaglia può essere alla portata.

Nella prova mista Alessio e Valentina hanno già giocato assieme nel mondiale di Gand in Belgio nel 2017 dove persero per accedere alla semifinale e Alessio ha ripetuto il risultato nell’edizione 2019 in coppia con Jessica Rattenni. Anche in questo caso con la giusta convinzione la medaglia è alla portata, sarà necessario soffrire e non mollare nulla.

Nella prova individuale Diego parte tra i favoriti, Campione d’Europa in carica ai danni di Lacroix che ritroveremo tra i pretendenti, ciò non può che sancire la gerarchia a nostro favore. Non sarà facile, non lo è mai confermare i pronostici, Diego sta maturando a vista d’occhio e deve salire sul gradino che gli spetta, vedremo se sarà nel 2022 il suo momento.

Per il femminile, sicuramente Vanessa non parte da favorita, ma saprà vendere cara la pelle.

Questo Campionato è durissimo, non valgono scuse in questa manifestazione, il più forte vince, ma per essere il più forte occorre anche saper dosare le forze e non perdere la concentrazione, 5 medaglie in 4 giorni sono un bel bottino e la Francia non è disposta a spartirlo, l’Italia dovrà essere brava a prendersi ciò che è suo”.

Leggimi la notizia!
Categorie
Temi

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente