La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 25 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Petanque, Diego Rizzi andrà a giocare per il Fip Frejus in Francia

Prende il posto del più forte giocatore del mondo e giocherà con Dylan Rocher e Stephane Robineau

La Guida - Petanque, Diego Rizzi andrà a giocare per il Fip Frejus in Francia

Cuneo – Diego Rizzi nella prossima stagione giocherà per la squadra francese del Fip Frejus. Una notizia che porta la petanque italiana, da un lato, a perdere il suo più forte giocare sui campi italiani, ma, dall’altra parte, ad avere un suo rappresentante nel paese culla di questo sport insieme ad una delle coppie più titolate. Attraverso il suo canale social il giocatore ligure ha ufficialmente comunicato che giocherà insieme a Dylan Rocher e Stephane Robineau, prendendo il posto, probabilmente del più forte giocatore del mondo, Herni Lacroix. 

“Avrò l’arduo compito (e privilegio) di sostituire Henri Lacroix, cosa non da poco ma farò tutto il possibile per esserne un degno sostituto”, scrive Rizzi.

Per quel che riguarda il finale di stagione rimarrà nelle file del Gsp di Ventimiglia chiudendo l’annata italiana in vista del passaggio oltralpe. 

Intanto è imminente il mondiale individuale e a coppie che si giocherà a Karlslunde in Danimarca da giovedì 12 a domenica 15 maggio. Rizzi si presenta come campione d’Europa nell’individuale e come vicecampione del mondo a coppie insieme ad Alessio Cocciolo. 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente