La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Centallo dice addio a Giuseppe Gerbaudo, “Pino la guardia”

Aveva 84 anni e fino al 1992 aveva lavorato alle dipendenze dell'ente locale come vigile urbano, messo e portiere

La Guida - Centallo dice addio a Giuseppe Gerbaudo, “Pino la guardia”

Centallo – Verranno celebrato nella mattinata di sabato 7 maggio, alle 10.30 nella chiesa parrocchiale, i funerali di Giuseppe Gerbaudo, detto “Pino la guardia”, ex dipendente comunale, vigile e messo. È deceduto oggi (giovedì 5 maggio) nella sua abitazione. Aveva 84 anni e fino al 1992 aveva lavorato alle dipendenze dell’ente locale.
Il padre era stato deportato in Germania, durante la guerra, e così lui dovette iniziare a lavorare fin dall’adolescenza: varie mansioni, fino a quella di guardia carceraria in Sardegna, da cui tornò grazie alla mobilità tra corpi di polizia per lavorare al municipio di Centallo, dal 1963. Fu assunto come vigile urbano, messo e portiere.
In pensione, poi, si dedicò al volontariato, alla pesca sportiva e alla falegnameria; era molto legato anche al mondo delle “penne nere”. Lascia la moglie e due figli, oltre a tre sorelle.

 

 

 

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente