La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sabato a Cuneo un concerto solidale per l’Ucraina

Appuntamento promosso dall’Unicef con il ricavato a sostegno dei bambini i delle famiglie colpiti dalla guerra e dei profughi in arrivo in Italia

La Guida - Sabato a Cuneo un concerto solidale per l’Ucraina

Cuneo – Sabato 30 aprile, alle 21, la Sala San Giovanni ospiterà il secondo concerto dedicato ai bambini dell’Ucraina promosso dal comitato provinciale di Cuneo per l’Unicef in collaborazione con l’associazione culturale La musica in testa e con il patrocinio del Comune di Cuneo. Protagonista l’Ensemble Easy Opera diretto dal maestro Paolo Fiamingo che proporrà un’opera particolarmente intensa, l’“Histoire du soldat”, scritta da Igor Strawinsky nel 1918 su testo di Charles-Ferdinand Ramuz.  Sul palco anche gli attori Elisabetta Pia Gedda e Loris Gallo e la danzatrice Alice Tiranti.

Alla fine della Grande Guerra, trovatosi in ristrettezze economiche, il compositore pensò di creare un piccolo teatrino ambulante, sostenuto solo dalla musica di sette strumentisti, con i quali realizzare uno spettacolo che potesse essere facilmente allestito in varie località, compresi villaggi e paesini montani. Ispirata alla letteratura popolare delle fiabe russe, l’“Histore du soldat” è l’opera di un profugo sul tema dell’essere profughi, è il dramma dello sradicamento: il soldato, come il compositore e l’autore del testo, è metafora dell’uomo costretto a viaggiare da un luogo all’altro, lontano dalla propria patria a causa delle guerre.

Quasi come in un’opera cubista, la musica si scompone in un susseguirsi di varie forme musicali: dalla marcia al concerto, dal tango argentino al valzer, alle fanfare svizzere, al ragtime, al paso doble. La storia prende vita attraverso l’intreccio tra musica, voce narrante, mimo e danza. 

Ingresso gratuito con possibilità di fare un’offerta libera e/o di adottare una Pigotta, la tradizionale bambola simbolo dell’Unicef. La somma raccolta verrà totalmente destinata all’emergenza Ucraina, sia a sostegno dei bambini e delle famiglie presenti sul territorio ucraino, sia per i milioni di profughi in fuga nei territori limitrofi e in arrivo anche in Italia, attraverso aiuti di primo soccorso, cibo, indumenti, assistenza medica e psicologica.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente