La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 6 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Borgo, appello dell’Avis

“Il 5 per mille per costruire un futuro in cui il sangue ci sia per tutti!”

La Guida - Borgo, appello dell’Avis

Borgo San Dalmazzo – Dal 2006 è possibile destinare una quota dell’imposta sul reddito a sostegno degli enti di volontariato. Non sono previsti oneri aggiuntivi, ma compilando la sezione apposita della dichiarazione dei redditi si sceglie semplicemente la destinazione di una quota dell’Irpef.

L’Avis comunale di Borgo lancia un appello ad amici e sostenitori affinchè decidano di destinare il 5 per mille alla sezione borgarina dell’associazione donatori di sangue

In una lettera aperta vengono spiegate le ragioni che spingono a questa decisione.            “Perché insieme a te abbiamo fatto tanto e molto altro ancora possiamo fare. Grazie al tuo contributo quest’anno abbiamo potuto gestire l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, coordinandoci costantemente con il sistema trasfusionale per garantire un’esperienza sicura a tutti i donatori della città.  Perché la raccolta non si ferma mai.

Abbiamo bisogno di te per costruire un futuro in cui il sangue ci sia per tutti, un futuro in cui ogni cittadino sia consapevole di cosa voglia dire essere donatore di sangue.

Abbiamo bisogno di te per continuare con passione e dedizione a promuovere l’informazione e l’educazione sanitaria dei cittadini, fin da quando frequentano la scuola primaria.

Abbiamo bisogno di te per continuare a lavorare al raggiungimento dell’autosufficienza di sangue e dei suoi derivati e per tutelare il diritto alla salute dei donatori e di tutti quei pazienti che devono essere sottoposti a terapia trasfusionale.

È con questi obiettivi che ogni giorno ci occupiamo di organizzare la chiamata dei donatori sulla base delle richieste del sistema trasfusionale, per far sì che nessuna sacca di sangue vada sprecata.

È con questi obiettivi che pensiamo a nuovi progetti e nuove modalità per raggiungere la cittadinanza con i valori della solidarietà, del volontariato e del dono.

Perché vogliamo esserci sempre.  Vogliamo esserci garantendo il fabbisogno di sangue.

Perché il sangue umano è una risorsa strategica per la sanità, è impiegato in diverse aree: urgenza, emergenza, trapianti di organo, cardiochirurgia ed altri interventi di alta chirurgia, ematologia e oncologia. Sostieni l’Avis…..dai una mano alla vita, apponendo la firma nel riquadro “Sostegno del volontariato” ed inserendo il nostro codice fiscale 96017240043. Grazie dall’Avis e…..consiglialo anche ai tuoi famigliari ed amici!!!”

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente