La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 9 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rifiuti in decomposizione sul lato Gesso del Parco Fluviale

Poco oltre il nuovo laghetto di Crocetta è presente diversa spazzatura, forse portata dalla tempesta Alex del 2020

La Guida - Rifiuti in decomposizione sul lato Gesso del Parco Fluviale

Cuneo – Ancora rifiuti al Parco Fluviale di Cuneo. Se qualche mese fa era stata segnalata la zona adiacente alla discarica tra Borgo San Dalmazzo e San Rocco lato fiume Stura, questa volta si tratta del versante opposto.

Lungo il torrente Gesso, a pochi metri da Cascina Costantino in zona San Rocco Castagnaretta, oltre il sentiero tracciato, si passeggia in mezzo alla plastica e all’immondizia.

Con la siccità degli ultimi mesi si può raggiungere una parte prosciugata del letto del canale d’acqua, rinvenendo diversa spazzatura sparsa, forse portata dalla tempesta Alex dell’autunno 2020.

In pochi metri, infatti, si trovano sacchi di plastica, tubi, stracci, cavi di ogni tipo, aste di ferro arrugginito. Spesso i rifiuti sono già in stato di decomposizione, sbriciolandosi in piccoli pezzi di plastica ormai difficilmente recuperabili. Una situazione grave e pericolosa per l’ambiente e per gli animali che potrebbero passare per quella zona.

L’area è stata segnalata all’ufficio competente, in attesa di un intervento di pulizia.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente