La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 1 luglio 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Dal 26 aprile per gli over 80 non fragili è possibile prenotare e fare la quarta dose di vaccino

Dipartimento interaziendale per le malattie ed emergenze infettive, della Regione Piemonte. Saranno le Asl a procedere come sempre alla convocazione di tutti coloro che hanno già maturato i tempi per la 4ª dose

La Guida - Dal 26 aprile per gli over 80 non fragili è possibile prenotare e fare la quarta dose di vaccino

Cuneo – Da martedì 26 aprile per gli over 80 non fragili è possibile prenotare e fare la quarta dose di vaccino, oltre alla possibilità di eseguirla presso il proprio medico di famiglia se vaccinatore. Lo ha deciso il Dirmei, il Dipartimento interaziendale per le malattie ed emergenze infettive, della Regione Piemonte.

Saranno le Asl a procedere come sempre alla convocazione di tutti coloro che hanno già maturato i tempi per la 4ª dose. Sono ad oggi oltre 151 mila gli sms già inviati agli over80 che possono ricevere il secondo booster.

“Siamo contenti che, andando verso una situazione di minor emergenza e maggiore stabilità, pur sempre di estrema attenzione verso il Covid, le farmacie possano vaccinare per la 4ª dose gli over 80 (prima ci si fermava agli under 80), prendendosi così carico della fascia di popolazione più anziana, che ha enormi vantaggi nell’avere un servizio essenziale direttamente nella farmacia sotto casa – dichiara il presidente di Federfarma Piemonte Massimo Mana -. Le farmacie non hanno mai smesso di vaccinare o tamponare i cittadini, anzi continuano quotidianamente a monitorare la situazione, a fornire servizi e informare correttamente gli utenti”.

Sono 36 mila le quarte dosi totali somministrate finora in Piemonte alle categorie autorizzate a livello nazionale (si tratta principalmente di persone immunodepresse, su cui la somministrazione è gia iniziata a fine febbraio, a cui si sono aggiunti recentemente over 80, fragili over 60 con specifiche patologie e ospiti delle Rsa).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente