La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un fondo a sostegno del ricambio generazionale nelle imprese delle valli Grana e Maira

La Regione ha stanziato 125mila euro per le due valli, la presentazione del progetto mercoledì 27 aprile alle 17 al Filatoio di Caraglio

La Guida - Un fondo a sostegno del ricambio generazionale nelle imprese delle valli Grana e Maira
Filatoio di Caraglio

 

Valle Grana – Un fondo a sostegno del ricambio generazionale nelle imprese artigiane e commerciali. Per le valli Grana e Maira è stata messa a disposizione la somma di 125mila euro dalla Regione Piemonte. Il percorso “Mettersi in proprio” è rivolto a chi intende rilevare un’attività già avviata, favorendo la nascita di nuove imprese per rigenerare il tessuto imprenditoriale. L’iniziativa viene presentata mercoledì 27 aprile alle 17, al Filatoio di Caraglio.
La Regione Piemonte ha pubblicato un provvedimento a sostegno della creazione d’impresa appositamente dedicato al ricambio generazionale, con la finalità di agevolare il trasferimento d’azienda sia in ambito familiare, sia extra famiglia, con l’obiettivo di recuperare gli antichi mestieri e di valorizzare le produzioni di qualità, in specie artigiane, ma anche finalizzate al recupero delle attività commerciali che, in conseguenza all’emergenza pandemica, rischiano di cessare la propria attività.
L’iniziativa prevede un sostegno all’imprenditorialità consapevole, includendo un sostegno finanziario con un ammontare di risorse pari a 750.000,00 euro, di cui 125.000 euro destinati ad imprese che si costituiranno nell’Area Interna “Valle Grana e Valle Maira”, dedicati alle imprese individuali o società e accompagnando gli aspiranti imprenditori. Prevede un percorso costituito da 45 ore di consulenza per l’avvio dell’attività, in cui verrà creato un piano economico, definendo il progetto nelle sue diverse articolazioni con particolare riguardo ad analisi delle problematiche burocratiche, fiscali e finanziarie collegate all’acquisto di un’azienda.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente