La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Parole semplici e il silenzio, un intreccio per ritrovarsi sul cammino della vita

“Insieme” porta con sé l’idea di un camminare a fianco, in silenzio, prendendo per mano. È il cuore delle riflessioni di Derio Olivero, vescovo di Pinerolo

La Guida - Parole semplici e il silenzio, un intreccio per ritrovarsi sul cammino della vita

“Insieme” è la parola che nel titolo si prende lo spazio maggiore, anche se graficamente lo fa con discrezione. Porta con sé l’idea di un camminare a fianco, in silenzio, prendendo per mano. È il cuore delle riflessioni che Derio Olivero, vescovo di Pinerolo, affida dal 2017 alle pagine del giornale locale. Si sente talora dire, non senza polemica, che un giornale può diventare pulpito per prediche. Sta alla sensibilità di chi scrive non cadere in questa trappola che uccide il comunicare.
Si pongono su tutt’altro piano le brevi riflessioni, si offrono invece come passi lungo un cammino settimanalmente rinnovato. E sono passi che vogliono “solo” invitare alla pausa, al volgere lo sguardo su sfumature del vivere quotidiano, perché “purtroppo siamo tutti troppo malati di presente. Tutti troppo concentrati sull’immediato”.
E non è un caso che l’isola dove sostare sia intessuta di parole. Sono le parole a mediare la vita, a guidare verso il senso delle giornate. Le corse travolgono e vanificano il senso di ogni incontro. Quando si cammina “insieme” le parole scandiscono i passi e rendono tangibile la presenza. D’altro lato le parole dialogano col silenzio. Ne hanno bisogno per mutarsi in chiacchiere, per scendere in profondità, per non essere monologo.
Derio Olivero intesse a filo doppio parole e silenzio: le une richiamano l’altro come spazio per essere significative. Brevi testi, incisivi, perché hanno il compito di provocare, sempre con discrezione, lo sguardo e il cuore. Il titolo della rubrica da cui vengono questi scritti suona come progetto: Le parole per dirlo. C’è da chiedersi con onestà cosa sia quel complemento oggetto celato nel pronome “lo”. Se infatti è chiaro a chi dire, tutto da capire è il dire cosa? Qui si nasconde il pericolo della “predica”, saggiamente evitato proprio dallo stile di riflessione a cuore aperto. Il cosa dire si chiarisce come annuncio di un modo diverso di vivere, di un’attenzione alle relazioni: per questo dialoghi e incontri nei luoghi del vivere quotidiano sonospesso all’origine di queste riflessioni!
È anche dire l’annuncio cristiano, che passa una volta di più proprio attraverso le giornate, gli incontri, i dialoghi. Le parole si fanno vita perché questa trova in quelle lo strumento per diventare comunicazione e condivisione perché “alla fine non è importante scovare chi ha ragione, ma è importante capirsi e ritrovarsi più uniti”.

Giovedì 21 aprile al Cinema Lanteri (via E. Filiberto 4), alle ore 20.30 mons. Derio Olivero, sacerdote fossanese e vescovo di Pinerolo, presenta il libro. Dialoga con l’autore Maria Bramardi. Contributo per la serata € 2,00 da versare al ritiro del biglietto presso le Librerie Stella Maris di Cuneo e Fossano. Prenotazione obbligatoria. Per informazioni: Librerie Stella Maris tel.  0171 681458.

 

Insieme nei giorni
di Derio Olivero
L’Eco del Chisone
11,90 euro

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente