La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 3 dicembre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cultura 0/6, a Cuneo il progetto rivolto alle famiglie con bambini da 0 a 6 anni

Presentato sabato 9 aprile l'iniziativa promossa da Biblioteca, Museo civico, Comune e Melarancio

La Guida - Cultura 0/6, a Cuneo il progetto rivolto alle famiglie con bambini da 0 a 6 anni

Cuneo – L’attivazione della “carta dei servizi 0/6” che dia la possibilità di accedere facilmente alle informazioni di 31 attività culturali, formative e ludiche rivolte ai bambini della prima e primissima infanzia. Un’azione mirata nei comuni di Busca, Beinette e Demonte in cui promuovere un’azione di welfare culturale coinvolgendo biblioteche, scuole, associazioni, parrocchie, famiglie e mondo socio sanitario assistenziale con la creazione, nel corso dell’anno, di due eventi per bambini e l’attivazione di tavoli permanenti sul tema cultura. La creazione di un gruppo di famiglie focalizzato sulla fascia 0/6, con cui co-progettare attività fino a tutto il 2023 coinvolgendo i nidi comunali e le scuole dell’infanzia di Cuneo realizzando, nei quartieri di Cuneo, momenti ludici e ricreativi di informazione e partecipazione.

Sono queste le principali azioni del progetto “Cultura 0/6: crescere con cura” presentato sabato 9 aprile a Cuneo e promosso da Biblioteca Civica, Museo Civico, Servizi educativi del Comune di Cuneo e dalla Compagnia il Melarancio nel corso di un pomeriggio di festa dedicato alle famiglie e svoltosi tra museo civico e biblioteca 0-18. Il progetto “Cultura 0/6: crescere con cura” è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo.

“L’obiettivo del progetto – spiegano i promotori – è il coinvolgimento delle famiglie: per promuoverlo saranno interessati operatori di nidi comunali e le scuole dell’infanzia di Cuneo. I gruppi che si formeranno intorno a ‘Cultura 0/6: crescere con cura’ si incontreranno per progettare attività di promozione del progetto e studiare strategie di comunicazione efficaci con le famiglie”.

Per la realizzazione del progetto verranno coinvolti operatori sociali del progetto La Boa che, a partire dal mese di maggio, proporranno alcuni pomeriggi nei cortili dei quartieri di San Paolo, Donatello, corso Gramsci, Cuneo Nuova e Cuneo Centro con piccole attività di intrattenimento finalizzate alla conoscenza e promozione dell’iniziativa, raggiungendo e fidelizzando in particolare chi, abitualmente, non frequenta o non conosce i servizi culturali della Città.

Parteciperanno inoltre al progetto il Cultural Welfare Center di Torino (CCW) al quale saranno affidati interventi di formazione sull’importanza della cultura per lo sviluppo e il benessere dei bambini e delle famiglie e il Social Community Theatre SCT di Torino che curerà i processi di monitoraggio e di valutazione d’impatto.

Durante la presentazione è stata distribuita alle famiglie la “carta dei servizi 0/6”, strumento di informazione e promozione dei vari servizi culturali, educativi o di assistenza diretta a disposizione delle famiglie sul territorio di Cuneo. Sul fronte delle singole carte appare una sintetica presentazione di ogni servizio e un codice QR che rimanda al sito web del servizio stesso. Sul dorso, invece, c’è un gioco pensato proprio per i bambini: appaiono infatti tante forme geometriche semplici e colorate, per allenare la memoria giocando al classico “memory”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente