La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Muore Francesco Musso, l’architetto della chiesa del Cuore Immacolato

Aveva 88 anni i funerali si terranno nella "sua" chiesa parrocchiale giovedì 7 aprile alle, ore 14,30

La Guida - Muore Francesco Musso, l’architetto della chiesa del Cuore Immacolato

Cuneo – È morto questa mattina, mercoledì 6 aprile, al Soggiorno Cuore Immacolato dove era ospite da poco più di un mese, Francesco Musso, 88 anni, noto architetto cuneese. Aveva progettato insieme a Leonardo Benevolo, la chiesa del Cuore Immacolato di Maria, e poi aveva curato molti interventi nel Soggiorno di San Rocco Castagnaretta e in tutte le opere di don Giorgio Ghibaudo a cui era molto legato. Anche nell’ultimo intervento di rifacimento della chiesa ha consigliato don Carlo Occelli che lo ricorda così: “Siamo molto riconoscenti per tutto quello che ha fatto per la nostra comunità – spiega -. non solo in termini di tecnico ma anche come partecipazione e vicinanza”.
Musso, con studio a Cuneo, è stato personaggio sisgnificativo nella storia cuneese progettando tra le altre la ristrutturazione del Chiostro di San Francesco e il Museo Civico e l’ampliamento della scuola media di corso Brunet. Aveva fatto 
parte di Commissioni edilizie, urbanistiche e del paesaggio in diversi Comuni della Granda e per molti anni è stato nella Commissione Arte della Diocesi di Cuneo.
Lascia la moglie e due fiigli. I funerali si terranno nella “sua” chiesa parrocchiale del Cuore Imamcolato giovedì 7 aprile alle, ore 14,30.

 

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente