La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 25 giugno 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Quarta mobilitazione degli amici della Cuneo-Nizza

Oggi a Tenda, 120 persone per sollecitare il potenziamento della ferrovia e la creazione del Parco europeo Marittime-Mercantour

La Guida - Quarta mobilitazione degli amici della Cuneo-Nizza

Tenda – Quarta mobilitazione del 2022, sabato 19 marzo, per la ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza e per la creazione del Parco europeo Marittime-Mercantour.

I 12o cittadini che hanno partecipato alla mobilitazione sono convinti che l’infrastruttura ferroviaria e l’istituzione di un’area protetta internazionale potrebbero disegnare un nuovo futuro per le valli Vermenagna e Roya. Territorio transfrontaliero in sofferenza, fiaccato dall’alluvione del 2020, dall’isolamento e dai cambiamenti climatici.

Con le loro gite in treno oltre confine, le passeggiate, le pedalate nei dintorni di Tenda e le visite ai musei e al patrimonio culturale, i manifestanti chiedono alle istituzioni di attivarsi per potenziare le corse dei convogli sulla linea, di elettrificarla, di rinnovare la convenzione tra Italia e Francia per la gestione della linea.

I cittadini chiedono, inoltre, che i Parchi del Mercantour e delle Alpi Marittime gemellati dal 1987 e riuniti dal 1993 in un Gect (Gruppo europeo di cooperazione internazionale) siano riconosciuti con area protetta europea.

Sulle banchine delle stazioni di Limone e Tenda, in paese e davanti il Museo delle Meraviglie hanno sventolato a lungo le bandiere italiane e francesi e quella dell’Europa.

Alla manifestazione festosa si sono uniti anche Piermario Giordano, presidente delle Aree Protette Alpi Marittime, e il sindaco di Tenda, Jean Pierre Vassallo.

Per l’occasione Trenitalia ha soddisfatto la richiesta degli organizzatori dell’evento di potenziare il collegamento Limone-Tenda con una carrozza aggiuntiva che ha consentito il trasporto di più biciclette e passeggeri.

Mario Dalmasso, tra i promotori dell'iniziativa, il sindaco di Yenda Jean Pierre Vassallo e Piermario Giordano, presidennte delle Aree protette Alpi Marittime

Da sinistra: Mario Dalmasso, tra i promotori dell’iniziativa, il sindaco di Tenda Jean Pierre Vassallo e Piermario Giordano, presidente delle Aree protette Alpi Marittime.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente