La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 8 agosto 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Entrati in servizio in Granda 37 nuovi portalettere

L'implementazione dell'organico di Poste Italiane voluta per far fronte al turnover generazionale e alla crescita dell'e-commerce

La Guida - Entrati in servizio in Granda 37 nuovi portalettere
poste italiane - nuovi portalettere

 

Cuneo – Sono entrati in servizio a inizio marzo, nei centri di recapito della Granda, i 37 portalettere assunti di recente da Poste Italiane.
I lavoratori in questione sono stati selezionati tra il personale che già aveva lavorato in passato come portalettere o addetto allo smistamento con uno o più contratti a tempo determinato e per una durata complessiva di almeno 6 mesi.
L’implementazione dell’organico di Poste Italiane intende far fronte al naturale turnover generazionale, ma anche all’incremento dell’e-commerce.
In provincia di Cuneo Poste Italiane gestisce 16 centri e presidi di distribuzione. Oltre alla logistica tradizionale, la distribuzione di Poste può contare sulla rete Punto Poste, l’insieme di attività commerciali che offrono i servizi di ritiro e spedizioni pacchi, che vede coinvolte tabaccherie, bar, cartolerie, negozi ed edicole presso le quali è possibile ritirare i propri acquisti. In Granda sono 177 gli esercizi aderenti alla Rete Punto Poste ed è attivo un Locker a disposizione dei cittadini per il ritiro in autonomia dei propri pacchi.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente